Valentino Manfredonia pronto per l’esordio nei pro della boxe

Il prossimo 11 luglio al Foro Italico l’ex capitano azzurro che si è allenato presso il Ring Side Boxing Club di Rimini

Classe 1989, oltre 130 incontri da dilettante con circa l’80% delle vittorie, il pluricampione italiano Valentino Manfredonia è pronto per il cambio di passo.  Dopo gli anni trascorsi in Nazionale che gli hanno portato diverse vittorie tra cui l'oro al Campionato dell'Unione Europea del 2014, Campione del mondo  delle World Series of Boxing (classifica individuale) e argento nei Giochi Olimpici Europei nel 2015, bronzo al Campionato europeo nel 2017, nonché la partecipazione ai Giochi Olimpici di Rio nel 2016, all’inizio del 2019 ha scelto di dare una svolta alla propria carriera e di percorrere la strada del professionismo. Per farlo, Valentino ha optato per il trasferimento a Rimini allenandosi presso il Ring Side Boxing Club di Rimini insieme al tecnico Daniel Scarpellini e a coach Gian Maria Morelli, già suo maestro all’angolo in occasione della vittoria dei campionati assoluti del 2013 che hanno segnato il suo rientro sul ring dopo un breve periodo di inattività e la sua convocazione nel Team Nazionale. Anche qui, per circa due anni, Morelli ha seguito Manfredonia insieme agli altri atleti della squadra azzurra ed il passaggio al professionismo è avvenuto in piena sintonia. È la Società OPI SINCE 82 a riporre la propria fiducia nel pugile, tanto da inserire il suo esordio all’interno della riunione organizzata insieme a Matchroom Boxing Italy e DAZN. L’appuntamento è per il prossimo 11 luglio al Foro Italico di Roma, in cui assisteremo anche alla disputa del titolo internazionale WBC del fiorentino Fabio Turchi e quello internazionale silver dei pesi medi WBC del pugile di casa Emanuele Blandamura.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Macabra scoperta all'alba, si toglie la vita nel parcheggio del centro commerciale

  • Pronto a nascere il maxi outlet con un investimento da 150 milioni di euro

  • Stroncato da un malore durante la partita di calcetto muore a 28 anni

  • Clan emergente voleva prendersi Rimini con una guerra di camorra: segno distintivo, le mani frantumate col martello

  • Il Cocoricò riapre le porte con un nuovo gestore: "Inaugureremo a Pasqua e ci saranno grandi eventi"

  • Amazon a Santarcangelo, il colosso dell'e-commerce ha aperto i battenti

Torna su
RiminiToday è in caricamento