MotoGp a Misano, Rossi lontano dai primi: "Giornata difficile. Non sono al 100%"

"Era molto importante entrare nei dieci, ce l'abbiamo fatta e questo è molto positivo perchè non si sa quali saranno le condizioni meteo - commenta Rossi -. E' stata una giornata difficile

Valentino Rossi inizia il weekend di Misano Adriatico con un ottavo crono. "Era molto importante entrare nei dieci, ce l'abbiamo fatta e questo è molto positivo perchè non si sa quali saranno le condizioni meteo - commenta Rossi dopo le due sessioni di libere del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini, tredicesimo round del Motomondiale -. E' stata una giornata difficile, perchè la pista ha poco grip e anche rispetto ai test si fa più fatica". Anche i pneumatici non si sono comportati come da previsione: "Pensavamo che fosse la dura la gomma ideale, invece probabilmente si opterà per la morbida o la media. Ma da una parte sono contento perchè ho un buon feeling con la moto e rispetto ai test vado meglio, anche se sono ottavo e c'è molto da lavorare. In tanti punti non sono al 100% e faccio fatica in frenata. Dovremo lavorare sul bilanciamento e sull'elettronica".

Nelle FP2 Valentino ha anche dovuto fare i conti con problemi di traffico. "Purtroppo nel mio giro migliore ho trovato al Tramonto Karel Abraham (Ducati Avantia, ndr) - ha spiegato -. Ero quattro decimi sotto, mi dispiaciuto perchè potevo fare bene". Nella nottata tra venerdì e possibile c'è il rischio pioggia, che può incidere sulle condizioni della pista: "Dipende da quanta acqua cadrà - ha evidenziato -. Se piove poco non cambia più di tanto, ma con un acquazzone l'asfalto si lava tanto e si toglie la gomma. Al mattino vedremo se ci saranno le condizioni per migliorare i tempi e quindi ricominciare dall'inizio per stare nei dieci. Le previsioni per il weekend sono positive verso il bel tempo".

Andrea Dovizioso, che ha centrato il miglior tempo, ha lamentato un eccessivo consumo della gomma: "Mi piacerebbe anche a me avere i problemi del Dovi. La pista è più scivolosa rispetto ai test, c'è meno gomma e si vede che l'asfalto è più chiaro. Quindi con meno grip i pneumatici tendono a rovinarsi. Solitamente la domenica va meglio". E' andato forte Maverick Vinales, che ha chiuso al quarto posto: "Abbiamo fatto un piccolo passo avanti, guido come voglio - ha affermato lo spagnolo -. Le sensazioni sono diverse rispetto ai test, ma siamo davanti, girando su tempi. C'è comunque da migliorare sulle traiettorie, specie nel primo settore. Per quanto riguarda le gomme non mi sono trovato bene con la media, mentre la morbida probabilmente non regge la distanza della gara".

Così in Ducati

E’ iniziato in modo positivo il fine settimana di Misano per Dovizioso e Jorge Lorenzo. Il forlivese, dopo aver terminato le FP1 del mattino al primo posto, si è confermato anche nella sessione del pomeriggio segnando il tempo di 1:32.198 negli ultimi minuti del secondo turno. Lorenzo, che aveva chiuso in quarta posizione la sessione del mattino, ha poi ottenuto nel pomeriggio il secondo miglior crono in 1:32.358. "Sono contento di essere riuscito a chiudere in prima posizione entrambi i turni, però non ho avuto un feeling perfetto durante le prove - commenta il pilota di Forlì -. Le condizioni dell’asfalto sono molto diverse da quelle che avevamo trovato durante il test di tre settimane fa: non c’è lo stesso grip, le gomme si consumano diversamente e il nostro setup non è più lo stesso. Comunque siamo veloci e speriamo che le condizioni meteo di domani ci consentano di lavorare ancora sulla moto perché per la gara dobbiamo migliorare ancora un po’".

“Per il momento abbiamo ottenuto il primo obiettivo, che era quello di essere competitivi fin dal primo turno - chiarisce Lorenzo -. A causa della pioggia caduta giovedì, al mattino abbiamo trovato un asfalto con poco grip e la situazione era piuttosto complicata, ma nel pomeriggio le condizioni sono decisamente migliorate e siamo riusciti ad abbassare i nostri tempi. Con la gomma nuova abbiamo dimostrato di essere competitivi e adesso dobbiamo lavorare sul passo in ottica gara. Mi sento molto bene sulla moto, abbiamo iniziato con il piede giusto ed ora ci manca solo sistemare alcuni dettagli per fare un ulteriore passo avanti".

Tredicesimo crono per la wild card Michele Pirro: "La cosa più importante per me è essere tornato in pista, e alla fine non sono lontano dai migliori. Peccato che sia stato annullato il mio giro più veloce, perché avevo toccato la parte verde della pista, altrimenti sarei potuto stare nei primi sei. Sabato dovremo cercare di migliorare sperando che le condizioni meteo tengano, però sono soddisfatto perché sto prendendo sempre più fiducia e sono tornato su buoni livelli, e quindi sono fiducioso di poter migliorare ancora".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli "altri"

Sorridente Marc Marquez, che ha chiuso quinto: "Sono molto contento, abbiamo iniziato abbastanza bene il weekend non avendo il riferimento dei test. Ho provato un set-up di Cal (Crutchlow, ndr), ma non mi ha soddisfatto e ho proseguito per la mia strada. Abbiamo lavorato per step, focalizzandoci molto per la gara. Mi sono trovato bene con la media, ma verificheremo in base alle condizioni della pista quale sarà il pneumatico ideale". Bene anche Danilo Petrucci, che ha chiuso col sesto crono: "Dovi e Lorenzo sono andati fortissimo, ma noi abbiamo del margine. Devo trovare confidenza in frenata. Inoltre c'è da capire quale sarà la gomma per la gara". Brivido per Andrea Iannone, incappato in una caduta che l'ha tenuto fuori dalla top ten: "E' stato comunque un venerdì positivo. Stiamo lavorando nella giusta direzione. Abbiamo trovato una pista differente rispetto ai test. A nostro giudizio la gomma morbida con finirà la gara".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si prendono gioco di polizia e quarantena: sesso a 3 in strada davanti al comando

  • Sesso in strada durante la quarantena, individuato il trio di esibizionisti

  • Buoni spesa, come richiedere il contributo: 150 euro per ogni componente della famiglia

  • Lutto nella comunità di San Patrignano, si è spenta Maria Antonietta Muccioli

  • Diminuiscono i nuovi contagiati. Venturi: "Faccio il tifo per Rimini, ha preso misure draconiane che danno risultati"

  • Coronavirus, verso il blocco totale almeno fino a Pasqua: poi si valutano riaperture in "due fasi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento