Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

I pusher della Valmarecchia erano negozianti insospettabili | IL VIDEO

Era gestito da un insospettabile barbiere lo spaccio di droga nella zona delle colline riminesi disarticolato dall'indagine denominata 'Siviglia 2017', parafrasando il titolo della celebre opera buffa di Rossini, e condotta dai carabinieri del comando provinciale di Rimini. Il barbiere, conosciutissimo a Novafeltria, usava come base operativa per lo smercio di droga, il proprio negozio storico di barberia: una vera e propria piazza di spaccio per compratori e fornitori. L'intensa attività di spaccio di droga, soprattutto cocaina, ma anche marijuana e hashish, all'interno della barberia aveva come protagonisti il barbiere detto 'Figaro' e S.C., il suo fidato luogotenente nelle attività illecite. Le immagini ritraggono decine e decine di acquirenti, anche qui molti insospettabili e conosciuti, fare la fila per un 'taglio e uno shampoo' per poi prendere anche una 'dose'.

 

Potrebbe Interessarti

  • Incredibile comportamento degli addetti alla raccolta rifiuti | IL VIDEO

  • Fulmine sul deposito di fieno, vasto incendio nell'azienda agricola | IL VIDEO

  • "Romagnoli Dop", il "birro" protagonista della 12esima puntata

  • I sindaci della Romagna uniti per cantare il loro inno | IL VIDEO

Torna su
RiminiToday è in caricamento