Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | "E la chiamano Rimini", gli artisti cantano insieme per la città

Un segnale per accendere i riflettori sul difficile momento che sta attraversando il mondo dello spettacolo

 

Una inedita versione del celebre brano "Rimini" del cantautore genovese Fabrizio De André interpretata e rivisitata da 36 artisti e band riminesi. E' questo il manifesto per l'estate e la città riparte dall’arte e dalla musica. Il video è parte del progetto collettivo “E la chiamano Rimini, uniti per la città”, promosso per sostenere e valorizzare il palinsesto culturale estivo. Un'iniziativa che ha dato corpo ad un doppio album per oltre due ore e mezza di musica.

Gli artisti uniti per la città: una chiamata alle arti

Il brano "Rimini" è accompagnato da un video, realizzato dal fotografo Chico De Luigi, registrato sullo sfondo del Teatro Galli: un segnale per accendere i riflettori sul difficile momento che sta attraversando il mondo dello spettacolo e le sue maestranze e per quanto sia essenziale la musica, il teatro, il cinema per una comunità. Questo “manifesto” musicale ha anche lo scopo di sostenere l’arte attraverso l’arte: il doppio cd, curato da Massimo Roccaforte e Aldo Maria Zangheri e prodotto dall’Associazione Culturale Interno4, sarà infatti un’occasione per chi l’acquisterà di sostenere simbolicamente il palinsesto estivo di spettacoli della città, che per questa stagione si svilupperà attraverso un circuito di spazi all’aperto con schermi per proiezioni cinematografiche e palchi per spettacoli musicali e performance teatrali. Un progetto di rete che coinvolgerà le diverse realtà che con il loro fermento animano la vita culturale della città in un unico cartellone distribuito sul territorio.  

Potrebbe Interessarti

Torna su
RiminiToday è in caricamento