Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Lanciata la campagna promozionale del territorio, Gnassi: "Senza la Romagna il turismo non riparte"

Investimento da 2,7 milioni di euro per gli spot, Bonaccini annuncia la doppia tappa della MotoGp a Misano e il sindaco di Rimini un nuovo format per la Notte Rosa

 

Dopo epidemia e lockdown la Romagna è pronta a ripartire e lo fa puntando sul turismo con una campagna promozionale da 2,7 milioni di euro che, secondo le aspettative, arriverà a 22milioni di italiani grazie a uno spot su tutte le reti televisive. Con Paolo Cevoli come testimonial, la pubblicità è una panoramica a volo d’uccello sulla spiaggia con gli ombrelloni ben distanziati, l’Adriatico cristallino baciato da sole, il sorriso dei bambini di nuovo liberi di giocare e una suggestiva veduta dell’entroterra: immagini che restituiscono all’osservatore quello che è più mancato durante il lockdown. Un invito a tornare alla serenità e a quella propensione a sorridere che in Romagna è una regola di vita e coinvolge appena arrivati anche i turisti. Lo spot si chiude con il messaggio “La Romagna è il sorriso degli Italiani” e l’immagine ufficiale coordinata delle spiagge romagnole per l’estate 2020, un bollino giallo recante il claim “In Romagna col sorriso” che campeggerà su cartellonistica, t-shirt, cappellini e altro materiale lungo i 110 km di Riviera Romagnola. 

"Quella di oggi è una giornata importante - ha sottolineato l'assessore regionale al Turismo, Andrea Corsini - partita con uno sforzo collettivo dopo settimane drammatiche. Far ripartire il turismo è fondamentale e, questa campagna, cuole essere una vera e propria guerriglia per promuovere la costa. Siamo abbastanza certi che gli italiani sceglieranno l'Italia per le loro ferie e, quindi, ci candidiamo ad ospitarli sulle nostre spiagge e nel nostro entroterra". "Questa campagna -sottolinea il Presidente di Visit Romagna Andrea Gnassi - è la dimostrazione che nella stagione più difficile per il turismo di tutto il mondo la Romagna c'è. Oggi riparte il turismo italiano con il nostro mare strabiliante e i gioielli delle nostre colline. In tutto il territorio ci saranno servizi innovativi che proporremo con sorriso". Gnassi si è poi sbilanciato sull'edizione 2020 della Notte Rosa pur non annunciando date certe: "Siamo abituati a fare cose serie - ha spiegato - e certamente non possiamo fare finta che l'epidemia non ci sia stata. Sicuramente il capodanno dell'estate avrà un format rivisto e in linea con le normative: non un unico evento ma tante piccole piazze".

"Il turismo è stato il settore più colpito - ha concluso il presidente dell'Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini - ma questo ha dato una scossa all'intraprendenza dei romagnoli. La Romagna è una delle mete turistiche più importanti al mondo grazie a pilastri come l'accoglienza, i servizi e la qualità. In nessun altra realtà del pianeta esistono eccellenze pari alle nostre. Ci stiamo risollevandoma non bastano le risorse fornite dal Governo". In videoconferenza da Bologna, Bonaccini ha poi confermato l'intenzione di avere due tappe della MotoGp a settembre sul corcuito di Misano. Una possibilità che, secondo le parole dello stesso presidente, sarebbe cosa praticamente fatta.

Copyright 2020 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
RiminiToday è in caricamento