Animali

Tiragraffi: 7 consigli per insegnare al gatto ad usarlo

I gatti graffiano per istinto. Per questo motivo è importante insegnargli ad usare il tiragraffi per evitare che distrugga tutti i mobili che trova davanti. Ecco come fare

È piccolo, dolce, morbidoso, un vero e proprio amore a quattro zampe che si trasforma del peggior nemico della casa in pochi secondi, graffiando tutto ciò che si trova davanti. Stiamo parlando dei gatti. Se ne uno in casa e non vuoi che in poco tempo distrugga tende, divani, mobili, ecc., hai bisogno di un tiragraffi. Non è necessario che sia molto grande o caro, l’importante è compia il suo compito: farsi graffiare dal micio. Una volta preso, però, potrebbe presentarsi un problema, ovvero che il gatto non lo usa. Allora come fare? Scopriamolo.

Scegliere il tiragraffi per il gatto 

Innanzitutto dovrai scegliere il tiragraffi giusto per il tuo gatto osservando i posti in cui preferisce rifarsi le unghie in casa, per esempio arrampicandosi sulle tende o sdraiato sul divano, sul tappeto e così via. In commercio ce ne sono diversi.

Educare il gatto al tiragraffi 

Il gatto ha l’abitudine di graffiare. Fin dai primi mesi di vita e in modo istintivo i imparano ad usare le unghie. Lo fanno sia per rifarsi e limarsi le unghie, di cui ha bisogno per catturare le proprie prede, sia per impregnare i mobili con il suo odore: è il suo modo per marcare il territorio. 

Se vuoi evitare che distrugga e graffi tutti i mobili di casa è, quindi, importante insegnargli ad usare il tiragraffi. La maggior parte dei gatti impara da solo, ma in alcuni casi è necessario insegnargli come usare il tiragraffi. Questo è abbastanza semplice, basta adoperare il metodo giusto e un po’ di pazienza. La cosa migliore sarebbe quella di mettere in casa il tiragraffi quando il gatto è piccolo, in modo che impari ad usarlo fin da subito, ma se per esempio hai adottato un gatto già adulto che non ha ancora imparato ad usarlo, ci sono altri accorgimenti che si possono usare.

Vediamo alcuni consigli utili: 

  • abituare il gatto fin dai primi mesi: se il micio cresce abituandosi a vedere in casa il tiragraffi, per lui sarà naturale usarlo per farsi le unghie;
  • Posizione del tiragraffi: osserva quale mobile o parte della casa il gatto ama graffiare, quello sarà il luogo in cui dovrai mettere il tiragraffi. Un altro posto perfetto è vicino alla cuccia, perché al gatto piace farsi le unghie soprattutto appena sveglio;
  • Invogliare il gatto a giocare con il tiragraffi: per fare in mod che il gatto si avvicini al tiragraffi mettici una pallina, un pupazzetto appeso o un gioco che gli piace molto. In questo modo il gattosarà incuriosito all'oggetto che non conosce e si avvicinerà per capire di cosa si tratta.
  • utilizzare l’erba gatta: il micio ama l’odore dell’erba gatta, quindi una volta strofinata sulla superficie del tiragraffi sarà di sicuro invogliato a usarlo;
  • impregnare il tiragraffi col suo odore: il gatto ha sempre bisogno di marcare il territorio, dunque si può prendere una coperta del micio e strofinarla sul tiragraffi. Il pet sentirà il suo odore e istintivamente capirà che può giocarci;
  • mettere la zampa sul tiragraffi: sui polpastrelli del gatto sono presenti i feromoni, se si mette la zampa delicatamente sulla superficie, questa verrà impregnata con il suo odore e sarà invogliato ad usarlo;
  • premiare il gatto: un bel premio è sempre gradito dal peloso, quindi se viene ricompensato con snack, carezze e coccole ogni volta che si fa le unghie e usa il tiragraffi, si abituerà più facilmente.

La cosa più sbagliata è quella di costringere il gatto ad usare il tiragraffi: il gatto è un animale molto particolare e molto spesso fa l’esatto contrario di quello che gli si dice di fare.?Servirà a poco anche sgridarlo: molto meglio cercare un approccio amichevole provando a posizionare il tiragraffi vicino ai giochi del gatto e toccare la superficie con le unghie: il gatto si incuriosirà e vorrà fare lo stesso. Puoi provare anche a prendere la zampa del gatto e fargliela strofinare sul tiragraffi, sempre molto delicatamente.
?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tiragraffi: 7 consigli per insegnare al gatto ad usarlo

RiminiToday è in caricamento