Mercoledì, 22 Settembre 2021
Animali

Viaggiare con cani e gatti, come scegliere il trasportino giusto

Sicuro, confortevole e solo per il tuo amico a quattro zampe. Per questo la scelta del trasportino per cani non è da sottovalutare. Ecco come scegliere quello giusto

È tempo di vacanze e finalmente è possibile programmare un bel viaggio, ma come trasportare i nostri amici pelosi? 

La soluzione ideale sono i trasportini per cani, un luogo sicuro dove i nostri amici potranno godersi il viaggio insieme a noi.

È importante sapere che a differenza di quanto può accadere con i gatti, il trasportino per cani potrebbe essere un accessorio amato dal proprio amico a quattro zampe, soprattutto se lo si abitua ad utilizzarlo sin da piccolo. 

È una di quelle cose da acquistare per diversi motivi: per farlo stare comodo, sicuro e sereno durante i viaggi in auto, o treno o aereo. 

Se abituato fin da piccolo, il trasportino potrebbe diventare una vera e propria tana, in cui si sentirà al sicuro e tranquillo.

Ogni trasportino è differente per non sbagliare e assicurare viaggi sereni, ecco alcuni consigli per scegliere quello adatto al cane o al gatto.

Dove lasciare i cani e gatti quando si va in vacanza o al lavoro

Trasportini per cani

Un trasportino per cani, chiamato anche kennel, diventa l’accessorio indispensabile per spostare il proprio cane in auto, come stabilito dalla legge. Se avete cane un giocherellone e sempre pronto ad intraprendere attività in nostra compagnia il trasportino diventa un elemento indispensabile perchè avrà sempre con sé una casa in miniatura in cui sentirsi a suo agio anche durante i viaggi. 

Se lo si abitua fin da piccolo, amerà molto il trasportino, tanto da diventare la sua tana preferita per riposini indisturbati o evitargli situazioni stressanti se in casa sono presenti altri cani.

Proprio perchè il trasportino per il cane rappresenta un elemento indispensabile, bisogna scegliere quello più adatto in base alle necessità.

Quando si vuole acquistare un kennel è importante, per prima cosa, valutare le dimensioni. Al suo interno il cane deve avere la libertà di sedersi o di stare in piedi, inoltre, l’apertura deve rispettare la sua altezza per permettergli di entrare e uscire facilmente. Un elemento fondamentale è, infatti, la porta che non solo deve essere comoda da aprire e da chiudere, ma deve essere posizionata in modo da offrire il massimo della praticità. Presente in molti modelli nella parte frontale, in altri si trova lateralmente. Se vogliamo facilitare l’uscita del cane in ogni situazione, bisogna scegliere quelli con aperture su entrambi i lati.

Un altro fattore da non sottovalutare è il materiale. Solitamente i trasportini sono realizzati in plastica, in tessuto o in metallo. La nostra scelta dipende molto dall’uso che ne facciamo, se viaggiamo molto abbiamo bisogno di un modello robusto, ma leggero; se invece, lo usiamo soprattutto in casa, come cuccia del nostro pet, dobbiamo scegliere un materiale facile da pulire.

Una volta definiti questi fattori possiamo scegliere la tipologia di trasportino giusto per il nostro pet.

Il kennel rigido è realizzato in plastica o metallo, anche se più pesante, è un modello robusto perfetto se si viaggia molto soprattutto sui mezzi pubblici, perchè mette al riparo il quattro zampe da possibili urti.

Il trasportino morbido in tessuto, risulta molto leggero. Formato da una base rigida, permette al cane di muoversi facilmente all’interno, inoltre facile da lavare, avrà una cuccia sempre pulita.

Attenzione alla scelta del kennel se si viaggia in aereo, perchè deve rispettare le linee guida delle compagnie che generalmente sono universali. Per essere sicuri che sia conforme alle richieste, il trasportino deve rispettare le regole di sicurezza per il trasporto aereo e i requisiti stabiliti dall’International Air Transport Association (Iata).

Trasportini per gatti

Mentre i cani amano i loro trasportini tanto da considerarli la loro cuccia, al contrario i gatti non li amano particolarmente, anche se sono attratti dalle scatole, sono restii ad entrarci. Nonostante la loro diffidenza, i trasportini diventano essenziali quando vogliamo portarli dal veterinario o in viaggio con noi.

Per assicurargli comfort e rendere meno traumatica lo spostamento, prima di acquistarlo, è bene valutare alcune caratteristiche. Come per i cani, anche per i gatti, la dimensione ricopre sempre un ruolo imprescindibile così come bisogna tener conto della taglia del gatto. Il micio deve potersi muovere e girarsi facilmente, per questo il modello adatto è quello grande una volta e mezzo più del nostro micio.

Riuscire ad entrare ed uscire facilmente dal trasportino è un modo per far apprezzare di più l'accessorio al felino, proprio per questo molti hanno l’apertura frontale. Se proprio il gatto è restio ad entrare, possiamo scegliere quello dotato di apertura dall’alto. In questo modo siamo noi a metterlo o prelevarlo, riducendo al minimo lo stress perchè con la visuale soltanto dall’alto, può vivere in modo più sereno il viaggio.

Anche la scelta del materiale è importante quando si deve acquistare questo accessorio per dare al nostro micio il miglio comfort. Disponibili in plastica, metallo o tessuto devono essere robusti e facili da pulire perchè i felini amano particolarmente la pulizia.

Prendendo in considerazione tutti questi fattori e le sue esigenze, possiamo scegliere tra le varie tipologie disponibili.

Il modello rigido è pensato per viaggi lunghi, per questo è realizzato in plastica o metallo. La gabbietta tiene il micio al sicuro da urti e sobbalzi causati dagli spostamenti sui mezzi.

Il trasportino morbido grazie alla base rigida permette al gatto di muoversi o girarsi in totale sicurezza. Leggero e pratico da portare, è anche facile da lavare per mantenerlo sempre pulito.

Per chi viaggia in aereo può essere comodo scegliere i modelli dotati di ruote, disponibili anche per i cani. Simili a dei trolley, rendono il viaggio molto smart; l'importante è che rispettino le norme Iata e le regole imposte dalle compagnie aeree.

Chi, invece, ama lo sport e la vita all’aria aperta, può condividere queste attività con il proprio gatto scegliendo zaini da portare sulle spalle. Questo tipo di trasportino permette di avere il micio sempre vicino a noi senza perderlo mai di vista!

Per il cane o il gatto muoversi e viaggiare è un’esperienza indimenticabile, quindi bisogna assicurargli il massimo del benessere. Scegliere il trasportino giusto può essere il modo per rendere quest’esperienza veramente speciale per il nostro pet.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Viaggiare con cani e gatti, come scegliere il trasportino giusto

RiminiToday è in caricamento