Accompagnatore di viaggio: un corso per ottenere l'abilitazione e lavorare nel turismo

C'è ancora tempo per iscriversi, il corso di svolgerà online e partirà a gennaio per concludersi ad aprile con l'esame finale

Quella dell’accompagnatore è tra le figure più richieste dalle strutture che intendono qualificare e alzare ulteriormente il livello della propria offerta turistica. E per svolgere l’attività di accompagnatore, sia come dipendente, sia come libero professionista, occorrono precisi requisiti stabiliti a livello regionale. In quest’ottica Cescot organizza un corso di abilitazione per “accompagnatore turistico” per preparare professionisti specializzati, rivolto a chi è alla ricerca di un lavoro e ama viaggiare, il contatto e l’interazione interpersonale. Il corso sarà svolto in modalità videoconferenza ad eccezione di alcune lezioni pratiche ed esercitazioni. Tra gli argomenti di studio ci sono: le principali dinamiche di relazione interpersonale; tecniche di comunicazione tra singoli e nei gruppi; principi di tecnica turistica; principi di geografia e storia, marketing turistico; tecniche di animazione; elementi di problem solving e decision making; gestione del budget; principali riferimenti legislativi e normativi in materia sanitaria e valutaria nei viaggi all’estero.  

Il corso di abilitazione alla professione di accompagnatore turistico partirà a gennaio per concludersi ad aprile con l’esame finale. Per la partecipazione è necessario essere in possesso di un Diploma di scuola superiore e la conoscenza di almeno una lingua straniera. Superato l’esame finale si può esercitare la professione per tour operator, agenzie di viaggio, catene alberghiere, società che organizzano escursioni, destination management company ed enti pubblici. L’accompagnatore turistico segue persone singole o gruppi di persone, nei viaggi sul territorio nazionale o all’estero, dà completa assistenza e fornisce elementi significativi o notizie di interesse turistico sulle zone di transito. È una figura chiave: nei viaggi organizzati sia per gruppi che individuali può fare la differenza per il turista, in quanto dalla sua azione dipendono il regolare svolgimento del programma di viaggio e la soluzione di eventuali problematiche che possono verificarsi.  

In Emilia Romagna la professione di Accompagnatore è definita dalla Legge 4/2000.  L’abilitazione ottenuta in Emilia Romagna è valida per operare su tutto il territorio nazionale. Sarà attivato anche il servizio per l’estensione delle abilitazioni già in possesso per l'idoneità ad ulteriori lingue straniere e/o ad ulteriori attività di accompagnamento turistico (informazioni, Cescot: telefono 0541.441922).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento