menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra l'illustratore Milo Manara con Federico Fellini

Da sinistra l'illustratore Milo Manara con Federico Fellini

Amarcort film festival, gran finale con il "Fellini day", omaggi e talk con Manara, Irene Grandi e Mollica

Ultima settimana per la kermesse dedicata ai corti d'autore: tantissimi ospiti fra cui Francesca Fabbri Fellini, Enzo D'Alo e Lino Banfi

Ultima settimana per Amarcort Film Festival.  L'appuntamento che quest'anno si è svolge online chiude con una serie di celebrazioni. Saranno 5 i centenari che verranno ricordati con appuntamenti ad hoc. Si parte giovedì con un talk dedicato al centenario di Tonino Guerra. Sarà presentato e proiettato il documentario "Buongiorno, tira il vento". Ospite il regista Mikheil Mrevlishvili. Il documentario del regista georgiano raccoglie testimonianze di amici e artisti che hanno collaborato con il grande poeta Tonino Guerra, protagonista del lungometraggio con i suoi racconti sul senso della sua arte. 

Sempre giovedì, ma alle 20.45, spazio ad un'altra celebrazione: il centenario del poeta e scrittore per l'infanzia Gianni Rodari. Ospiti del talk il regista Enzo D'Alò e Carla Rezza Gianini moglie e collaboratrice di Giulio Gianini, regista e maestro dell’animazione italiana. Gianini insieme a Emanuele Luzzati ha formato dal 1957 la coppia d'oro del cinema d'animazione. A seguire sarà proiettato il corto "Il castello di carte" di Luzzati e Gianini (1962).

Sarà invece dedicato alla coppia cinematografica Franca Valeri e Alberto Sordi il talk di venerdì alle 21. Saranno infatti due i centenari celebrati in questa giornata che vedrà tra gli ospiti del talk:  la collaboratrice storica di Alberto Sordi, Paola Comin; la figlia di Franca Valeri e cantante lirica Stefania Bonfadelli; l’attore teatrale Urbano Barberini e Lino Banfi che conobbe Alberto Sordi nel 1970 sul set del film “Detenuto in attesa di giudizio” di Nanni Loy e ne restò amico fino alla morte.

Fellini Day

“Non poteva mancare nell'anno del centenario il Fellini Day – racconta Simona Meriggi, direttrice di Amarcort Film Festival – Il nostro festival, come si evince dal nome nasce sotto il segno di Federico Fellini e anche quest'anno vogliamo dedicare una intera giornata al grande maestro con tre appuntamenti da non perdere”.
Sabato la giornata dedicata a Federico Fellini si aprirà alle 15 con un appuntamento che celebra la collaborazione e l'amicizia tra i due grandi artisti romagnoli.  "Federico e Tonino" sarà il titolo dell’appuntamento che vedrà gli interventi di Lora Guerra, moglie di Tonino Guerra, del poeta e storico del Cinema Miro Gori e del regista e amico di Fellini Gianfranco Angelucci.

Alle 17.30 talk dedicato al cortometraggio “La Fellinette” della nipote del regista Francesca Fabbri Fellini. Ospiti: la regista stessa e il cast del film.  La giornata dedicata a Fellini si chiuderà alle 21 con il Premio “Un Felliniano nel Mondo” a Milo Manara. Prima della consegna del Premio a Milo Manara, il grande illustratore sarà intervistato dal giornalista della Rai ed esperto di cinema Vincenzo Mollica.

Premiazione corti e finalisti

La tredicesima edizione di Amarcort Film Festival si chiuderà domenica alle 21 con la Premiazione dei vincitori del Concorso. Solo per il territorio italiano, da lunedì a domenica, i cortometraggi finalisti nelle sezioni Amarcort, Aldina, Rex e Fulgor saranno visibili online solo sulla piattaforma OpenDDB. Sarà disponibile alla visione anche una selezione di cortometraggi fuori concorso degli studenti della USC School of Cinematic Arts di Los Angeles.

Musica, cinema e diritti umani

Sempre attenti alle tematiche che riguardano l'attualità e il mondo dello spettacolo, gli organizzatori del Festival hanno dedicato due focus alla musica ai tempi del coronavirus e alla violenza di genere raccontata attraverso il cinema. “La musica al tempo del coronavirus” è infatti il titolo del talk che vedrà protagonisti, mercoledì alle 21, tre importanti personaggi del settore: la cantante Irene Grandi, lo storico collaboratore di Vasco Rossi Diego Spagnoli, il Dj e produttore Niccolò Detti.

Mentre venerdì con la presentazione e proiezione del corto "Reshma” si parlerà di violenza di genere con la regista Livia Alcalde e la produttrice Chiara Nardone. Il cortometraggio si ispira alla storia vera della ragazza indiana Reshma Qureshi, sopravvissuta a un brutale attacco con l'acido e divenuta modella e attivista per i diritti umani.

Il festival è online fino a domenica. Tutto il programma: www.amarcort.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento