Cene in riva al mare, yoga e giochi distanziati: le nuove tendenze dell'estate

Molto è cambiato quest’anno per via della gestione della situazione, ma gli operatori sono stati capaci di adattare la vita da spiaggia alle nuove necessità

Mai come quest’anno la spiaggia riminese è sinonimo di tranquillità e relax. Già perché gli ampi spazi e il maggior distanziamento tra gli ombrelloni invitano turisti e residenti a godere del mare con la serenità necessaria. E i numeri da sold out della settimana di Ferragosto delle spiagge riminesi dimostrano che la serietà con cui gli operatori stanno affrontando la stagione rende loro giustizia. A fare una panoramica sulle novità è Visit Rimini che mette in luce come "molto sia cambiato quest’anno per via della gestione della situazione, ma gli operatori sono stati capaci di adattare la vita da spiaggia alle nuove necessità". Allora il beach volley e il beach tennis si giocano due contro due, lo yoga e la ginnastica dolce vengono praticati con la debita lontananza, il pilates è fatto in acqua sulla tavola da surf, i parchi acquatici in riva al mare sono distanziati. Sono nati pure giochi tanto nuovi che ancora non hanno un nome: il gioco con una grande palla pesante nel campo da beach tennis (quasi a ricordare il gioco della pallamano) e il gioco del pallone e del tavolino, uno contro uno. Come a dire: la creatività del distanziamento.

Anche gli ombrelloni diventano più grandi, fino a diventare… gazebo

I gazebo sono davvero ideali per riposare, mangiare in tranquillità, avere un po’ di privacy, godersi la spiaggia circondati dalla bellezza - racconta Luca Metalli, bagnino di Miramare, che riferisce del particolare apprezzamento di quest’anno per questi “berceau” speciali, tanto da registrare liste di attesa per le prenotazioni. Ma che cosa cercano a Rimini i turisti nell’estate 2020? "Non si sente più la necessità di strafare ma si gode della tranquillità e della libertà della spiaggia. In spiaggia ci si sente sicuri visti gli ampi spazi - chiarisce Fabrizio Pagliarani, bagnino di Marina Centro – I turisti hanno voglia di movimento dopo mesi di sedentarietà e apprezzano molto l'offerta sportiva quotidiana che proponiamo loro".

"Relax e tranquillità – gli fa eco Davide Mussoni, bagnino di Viserbella Rimini Nord -. Abbiamo tante famiglie con bambini, che giocano sulla spiaggia senza aggregazioni. Siamo tornati alla vacanza di vent’anni fa, nel solco della tradizione. Stiamo notando anche la tendenza a mangiare ai ristoranti della spiaggia e nei dintorni, perché molti non consumano i pasti in albergo a differenza degli anni passati, in quanto il distanziamento riduce la capienza delle sale pranzo".

VisitRimini ha domandato a Mauro Vanni, presidente della cooperativa dei bagnini di Marina Centro dall’1 al 49 qual è la novità per eccellenza di quest’anno in spiaggia. "Le cene di fronte al mare – ha spiegato Vanni – Con la possibilità di fermarsi in spiaggia anche di sera, molti chiringuiti si sono organizzati per servire aperitivi e cene in riva al mare, con l’attenzione al distanziamento. I nostri ospiti arrivano a Rimini e vivono un’emozione che non si aspettano: sentono il rumore del mare, incominciano a respirare e si rilassano davanti a un buon piatto servito in spiaggia. Sono ambientazioni con un grande valore aggiunto e per questo rappresentano una novità molto apprezzata".

E Quali sono i cibi preferiti sotto l’ombrellone? "La classica piadina è un must - continua Vanni -. Ci sono persone che vengono apposta per gustare la piadina riminese… E poi il pesce, sempre apprezzato dalle nostre parti e anche in spiaggia. Il tutto accompagnato da un calice di bollicine: prosecco o vini locali spumantizzati, come il Verdicchio. Riguardo alle aspettative per la stagione - conclude Vanni - stiamo vedendo che tutta la Romagna è una destinazione apprezzata in questo periodo e in particolare Rimini è la località balneare con più successo. Possiamo dire che le nostre spiagge ora sono sold out e, oltre ai turisti italiani, sono tornati Svizzeri, Tedeschi e Francesi. E’ evidentemente passato il concetto che da noi, oltre all’ottimo rapporto qualità/prezzo, si trova anche la sicurezza, grazie ai rigidi protocolli. I turisti hanno capito che da noi trovano servizi di qualità e rispetto per le persone".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E di rispetto per le persone parla anche Stefano Mazzotti, bagnino di Marina Centro, che con la sua passerella arcobaleno ha generato un vero e proprio buzz sui social media: "Qui in Romagna non si è mai parlato di chiusura della stagione, ma di come sarebbe stata diversa, adeguata al momento e questo ci ha rilanciato verso il nuovo, un nuovo modo di accogliere e di fare vacanza. E le persone l'hanno colto". E prosegue: "La novità è arrivata anche con i cambiamenti della città: il Belvedere di Piazzale Kennedy è diventato l'attrazione del 2020, dove le persone si ritrovano per una passeggiata, un gelato, una piadina e godere della fresca brezza marina".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella mattinata, ragazzino perde la vita

  • Si lascia cadere nel vuoto, gesto estremo di un ragazzo

  • Col monopattino elettrico in A14, bloccato dalla polizia in autostrada

  • Stroncato da un'overdose, giovane padre di famiglia ritrovato senza vita nel garage

  • Bellaria piange la scomparsa del 13enne, proclamato il lutto cittadino

  • Ristorante riminese nel top restaurant di TripAdvisor

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento