Dieci ragazzi vincono il concorso "San Giovanni Città della poesia"

L'emergenza sanitaria non ha permesso lo svolgimento delle serate, ma il concorso ha trovato una strada alternativa grazie alla tecnologia

L’emergenza Covid ha sospeso tutto il cartellone di eventi primaverili in programma a San Giovanni in Marignano, tante proposte ed incontri tra cui “San Giovanni, città della poesia”, una rassegna organizzata da Pro Loco e curata da Luca Nicoletti, che prevede anche un concorso di poesia rivolto ai ragazzi delle Scuole secondarie di primo grado marignanesi. In seguito ai contatti intercorsi tra gli organizzatori della rassegna e gli insegnanti dell'Istituto Comprensivo Statale e dell'Istituto Maestre Pie, avvenuto durante il periodo del lockdown, è stato deciso di portare comunque a compimento il concorso di poesia. Naturalmente, permanendo le disposizioni di distanziamento fisico, è stato scelto di far presentare ai ragazzi degli elaborati digitali e di lasciare loro un tempo maggiore rispetto a quello inizialmente previsto per la realizzazione degli stessi. Gli elaborati sono stati infatti raccolti a fine maggio ed il 9 giugno si è riunita la commissione, composta dal curatore, Luca Nicoletti, dalla vice Sindaco Michela Bertuccioli, da 2 referenti di Aps Pro Loco, Barbara Mariani e Samanta Menghi, e due di Associazione Scuolinfesta, Katia Gualerzi e Alessandra Rovelli.

La traccia su cui i ragazzi hanno liberamente lavorato era "TRA TERRA E CIELO", interpretata così da Luca Nicoletti: “la condizione dell'essere umano e, in fondo, della poesia. Condizione ben rappresentata dal simbolo dell'albero, le radici a cercare nutrimento e vita nella terra, i rami e le foglie rivolte al cielo, come in un'invocazione. Corre alla memoria, inevitabilmente, L'infinito di Leopardi...”

I nomi dei 10 ragazzi premiati:
Per l’Istituto Maestre Pie: Antonelli Maddalena 2A; Bolognesi Emma 3B; Pescaglini Davide 2B; Pecci Federico 2A; Luppoli Daniele 2A; Mancini Federico 3B;

Per l’Istituto Comprensivo Statale Veronica Mazza 3D; Matilde Bertini 3D; Martina Valent 2C; Anna Donati 2B

Il gruppo come afferma Barbara Mariani di Aps Pro Loco “si è ritrovato con piacere per valutare gli elaborati vincitori, rilevando che i componimenti erano tutti di un livello notevole. Nella scelta c’è stato un piacevole e interessante confronto fra i componenti della commissione, perchè in ogni poesia presentata si sono scoperti personali e originali interpretazioni da parte degli autori del tema proposto”.

L'Amministrazione comunale evidenzia che "Solo poche settimane fa era difficile pensare di poterci rivedere e portare a termine questo progetto che per noi è davvero importante in quanto coinvolge i nostri ragazzi. Scegliere di mantenere attivo il concorso ha significato per noi lanciare un duplice messaggio ai giovani. Prima di tutto,  in un tempo completamente sospeso desideravamo ribadire quanto per noi fosse importante avere attenzione ed ascolto verso di loro e ciò che potevano creare. Dall'altro, per tutti noi era importantissimo dare per primi l'esempio di come si possa essere capaci di ripartire con coraggio e speranza. Noi siamo davvero orgogliosi di quanto hanno realizzato in questo periodo difficile e ci teniamo che la comunità possa condividerlo ed apprezzarlo a sua volta. Speriamo dunque che anche la modalità di premiazione possa essere accolta con interesse e partecipazione".

Infatti Aps Pro Loco realizzerà un video per raccontare i componimenti dei dieci vincitori, che saliranno poi sul palco de “La Notte dei Talenti” sabato 1 agosto per ricevere ufficialmente ed in presenza il premio.
L’ Ass. Scuolinfesta è “orgogliosa di partecipare alla realizzazione della quarta edizione del Concorso. Ci preme ringraziare in particolare Dirigenti, Docenti e ragazzi dei due Istituti scolastici di San Giovanni in Marignano, che nonostante la difficoltà del periodo, sono riusciti a trasmettere l’importante valore di questa proposta, consegnandoci circa un centinaio di elaborati complessivamente. Come Presidente di Scuolinfesta, ritengo sempre un piacere collaborare con la nostra Pro Loco ed il Poeta nonché Direttore Artistico della rassegna Luca Nicoletti. Credo che proporre comunque questo concorso abbia garantito un’ulteriore opportunità ai nostri ragazzi di scendere nel cuore delle cose, stupirsi, incuriosirsi, diventare un tutt'uno con il linguaggio poetico ed esaltarlo, perchè il mondo di oggi ha bisogno di poesia, bellezza e amore. L'obiettivo dell' Associazione in questo progetto è proprio quello di rilanciare la poesia, esaltarne la bellezza, la purezza dei versi, la gioia di potersi esprimere e di comunicare a tutti le proprie sensazioni ed emozioni. Il tema scelto del Concorso “Tra Terra e Cielo”, ci ha dato spunto nel realizzare, per le dieci migliori poesie, un premio molto personale per i ragazzi che sveleremo il 1 agosto”.

Afferma Luca Nicoletti: “La poesia trova sempre il modo. E' insopprimibile, come lo è il desiderio di esprimersi, di guardare la luna, di ascoltare la pioggia, di seguire le nuvole, come ogni desiderio umano, perchè la poesia nasce con l'essere umano, è uno dei doni più belli, nonchè misteriosi. Tra febbraio e marzo è cambiato il mondo, ora in tanti si affannano a giurarci che nulla sarà come prima. Quando tornerà come prima ci chiederemo se tornare come prima era ciò che desideravamo. La rassegna "San Giovanni in Marignano, città della poesia" aveva anche quest'anno in programma due serate al teatro Massari, il 2 aprile e il 14 maggio. Il primo appuntamento intendeva dare spazio, insieme alla lettura della grande poesia italiana e internazionale ad opera del gruppo di lettura "Poetici lettori", ai ragazzi delle scuole medie partecipanti al concorso di poesia; il tema di quest'anno: "Tra terra e cielo".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'emergenza del Corona-virus non ha permesso lo svolgimento delle due serate, ma il concorso ha trovato una strada alternativa, ed è stato portato a compimento con l'aiuto della tecnologia e con la splendida collaborazione dei ragazzi e degli insegnanti dell'Istituto Comprensivo Statale e dell'Istituto Maestre Pie. L'esito è stato sorprendente, il tema ha ispirato riflessioni originali e versi ben costruiti, a volte notevoli. Il coinvolgimento emotivo che traspare dalle composizioni, la capacità di immergersi e dirci del proprio animo, è la conferma di come la propensione a raccontare liricamente di sè e del proprio sguardo sul mondo, e quindi la coscienza delle nostre radici terrene e l'insopprimibile anelito al cielo, non sarà mai fermata da nulla e nessuno, perchè la poesia procede imperterrita, sempre. E i ragazzi, tutti, con le loro poesie hanno già vinto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in quarantena due classi di un liceo riminese: slitta l'inizio della scuola

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

  • Vede la Polizia e si catapulta fuori dall'auto in corsa: raggiunto dopo un'estenuante fuga per i campi

  • Riempie di botte la compagna, i vicini chiedono aiuto per fermare la violenza

  • Addio a Luigi Battelli, il noto albergatore ucciso dal coronavirus

  • Renzo Piano firma The Cube a Londra e l'edificio "parla" riminese

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento