Giovedì, 24 Giugno 2021
Attualità

Fondi europei per le Pro loco di Montescudo e Monte Colombo

Il finanziamento del Gal Valli Marecchia e Conca per proseguire la valorizzazione di una serie di progetti

Un'immagine di Monte Colombo

Le Pro Loco di Montescudo e di Monte Colombo hanno ottenuto il finanziamento del G.A.L. Valli Marecchia e Conca, a valere su fondi comunitari, per proseguire la valorizzazione del Consorzio dei “Sapori di Montescudo e Monte Colombo”. La valorizzazione prevede, nell’arco del biennio 2021/2022 il potenziamento della segnaletica del Consorzio, sia stradale che presso la sede di ognuna delle aziende aderenti; la creazione di un sito web e di un nuovo materiale promozionale in due lingue; la valorizzazione dell’area di riequilibrio ecologico – A.R.E. del Rio Calamino, delle sorgenti del Rio Melo, del Monte Godio, e della sentieristica che converge verso tali aree. E, ancora, la pubblicazione dell’ultimo libro di Gino Valeriani, Gilberto Arcangeli e Valter Ciabochi sulla nascita a Montescudo della stampa romagnola a ruggine, e la sua presentazione al pubblico; il rafforzamento della manifestazione “Le dolcezze di San Martino – Fiera dei Sapori di Montescudo e Monte Colombo”, attraverso azioni pubblicitarie e di marketing su social e mass media, di valenza biennale ed a cura di imprese specializzate, per consentirne la definitiva affermazione; la promozione dei prodotti agro-alimentari tradizionali del Consorzio, “patata di Montescudo”, “Pagnotta di San Martino” e “Pagnotta di Pasqua di Monte Colombo”, e del vino
sangiovese DOC “Monte dello Scudo”.

I fondi ottenuti dalle Pro Loco ammontano euro 15.263,64, su un investimento complessivo, di 31mila. Il progetto ha il patrocinio della CCIAA di Romagna – Forlì-Cesena e Rimini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fondi europei per le Pro loco di Montescudo e Monte Colombo

RiminiToday è in caricamento