Dal lager libico alla nuova vita in Valmarecchia: il racconto di un rifugiato

L'incontro con il rifugiato, la scrittrice Sarita Fratini e l'Anpi di Secchiano

Alcuni sopravvissuti al bomabrdamento

"Tutto è iniziato con un ragazzo arrivato mesi fa a Secchiano. E' uno dei pochissimi rifugiati usciti dall’inferno libico con corridoi umanitari e la sua storia va raccontata". Con queste parole la scrittrice Sarita Fratini punta l'attenzione su una grave tragedia che affronta venerdì, alle 18,30, in un incontro in programma a Novafeltria, nella chiesa parrochiale di Santa Maria Assunta a Secchiano

Sarita Fratini, scrittrice attivista è quotidianamente in contatto con i rifugiati “riportati” in Libia dalle motovedette italiane regalate ai libici e il ragazzo che ha trovato una nuova vita in Valmarecchia era uno di loro. "E' uno dei pochissimi usciti dall'inferno del campo libico di Tajoura. A chi si chiede dove finiscono queste persone lo racconteremo".
Durante l'incontro si parlerà anche di accoglienza, di attivismo e di un romanzo, "Solidarancia" (People, 2019), di Sarita Fratini, una storia ironica e quasi picaresca che è però riuscita a provocare nella realtà un moto di resistenza popolare contro gli accordi con la Libia.
L’evento, organizzato dall’ANPI Valmarecchia, servirà anche ad aiutare il centro di accoglienza di Secchiano grazie a una cena di beneficenza nella Pieve con inizio alle 20.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Litigano per una donna davanti all'Arco d'Augusto: spuntano bastoni e cocci di bottiglia, due feriti

  • Lavoro stagionale, le figure più ricercate e i consigli dei Centri per l'impiego

  • Il coronavirus uccide altre due anziane. Due nuove positive al covid: erano asintomatiche

  • Contributi a fondo perduto per migliorare e modernizzare negozi, bar e ristoranti

  • Covid-19, altri 19 guariti. Cinque nuovi contagiati: i positivi totali sono 163

  • Cade da un'impalcatura e impatta dopo un volo di 5 metri: grave un operaio

Torna su
RiminiToday è in caricamento