Il grande abbraccio della citta al capolavoro "Amarcord" e l'omaggio a Fellini

Tiberio Cinepicnic chiude con una serata dedicata al maestro, tra cinema e anticipazioni sugli eventi per il centenario della nascita

La città di Rimini ha abbracciato in modo caloroso e festoso Amarcord, il capolavoro di Federico Fellini presentato nella versione restaurata dalla Cineteca di Bologna, domenica sera, per la serata finale di Tiberio Cinepicnic, l’evento cinematografico ospitato al Parco Marecchia dal 14 al 18 agosto con l’organizzazione di Notorius Cineclub in collaborazione con Società de Borg e Cinema Teatro Tiberio. Tantissime persone hanno preso posto sul prato a partire dalle ore 18, un pubblico eterogeneo con appassionati di cinema, famiglie, giovani, turisti, spettatori alla loro prima volta con la magia “riminese” di Fellini e veterani delle visioni del capolavoro del maestro, curiosi di rivederlo in un’inedita presentazione all’aperto.

Una grande festa per tutti, animata dalle ore 19 dai personaggi del film in mezzo alla folla che gustava il proprio picnic con i menù preparati dai volontari dello stand gastronomico a sostegno dell’iniziativa: Titta, la Tabacaia, lo zio Matto, Miranda, hanno allietato il pubblico, mentre l’Orchestra Fellini ha eseguito i brani più celebri delle colonne sonore dei film del regista e le ragazze del Circo Keaton hanno incantato il pubblico con le loro evoluzioni aeree.

Prima dell’inizio della proiezione il sindaco di Rimini Andrea Gnassi ha presentato al pubblico il progetto del Museo Fellini e a seguire Renato Butera e Francesco Ramberti hanno introdotto il Convegno "FEDE-RICO Ho bisogno di credere - Fellini e il Sacro" promosso dal Centro Culturale Paolo VI, l’ISSR Alberto Marvelli e l’Università Pontificia Salesiana che si svolgerà tra Rimini e Roma nel mese di marzo 2020.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La serata si è infatti inserita nel solco della preparazione dei grandi eventi previsti in occasione del centenario del Maestro, nel 2020. L’evento più atteso è quello della realizzazione del Museo internazionale Federico Fellini, presentato da Gnassi ai tanti riminesi e turisti presenti in una “piazza di relazioni vere, concrete. Una piazza di cultura e di sogni, come sarà il Museo Fellini”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento