Attualità

L'estate di Maicon Douglas nella Perla Verde, il "colosso" si prepara alla nuova sfida calcistica

Lo sportivo, protagonista dell'Inter dei record, trascorrerà un periodo nel "Salotto"

Il campione Maicon al centro con Maurizio di Giuli, a sinistra l'imprenditrice Rita Leardini, dell'omonimo gruppo che gestisce l'hotel, e a destra la direttrice Sara Cargnelli

Il campione Maicon Douglas Sisenado è un nuovo ospite di Riccione. L'atleta è arrivato lunedì nella Perla Verde al Weme Suite Hotel di viale Ceccarini e in "zona" si vedrà molto spesso anche durante l'inverno. La Polisportiva Tre Penne, club di calcio della Repubblica di San Marino, ha annunciato l’ingaggio del celebre terzino brasiliano, già protagonista del triplete con l'Inter nel 2010, e quindi una nuova stagione si apre sul Titano.

Intanto, Maicon si unirà alla compagine biancazzurra per il doppio impegno della neonata Uefa Europa Conference League contro i georgiani della Dinamo Batumi, tornando a giocare una competizione
europea dopo sei anni dall’ultima apparizione con la Roma in Uefa Champions League. La trattativa con il club sammarinese è stata possibile grazie a un lungo lavoro che ha tenuto impegnati il direttore sportivo Maurizio Di Giuli e gli intermediari Antonio Henrique De Jesus e Simo Zaboul. Maicon ha svolto il primo allenamento alla corte del tecnico Stefano Ceci lunedì in vista della gara d’andata fissata per l’8 luglio al San Marino Stadium.

Lo sportivo, 39 anni, inizia la sua carriera in Brasile con la maglia del Cruzeiro e dopo 68 presenze e un gol con la squadra di Belo Horizonte si trasferisce nel 2004 in Europa, al Monaco. Arriva all’Inter nel 2006 e con la squadra dell’allora presidente Massimo Moratti vincerà quattro Scudetti consecutivi, fino al coronamento del Triplete nel 2010 anno in cui i nerazzurri vinsero il trofeo di Campioni d’Italia, Coppa Italia e Champions League battendo al Santiago Bernabéu il Bayern Monaco per 2-0. Nel 2012 il brasiliano passerà al Manchester City, esordendo con i citizens contro lo Stoke City. Soprannominato “Il Colosso”, tra le caratteristiche tecniche principali del giocatore che lo hanno contraddistinto negli anni ci sono la forza fisica, dribbling, velocità e tiro dalla distanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'estate di Maicon Douglas nella Perla Verde, il "colosso" si prepara alla nuova sfida calcistica

RiminiToday è in caricamento