Attualità

La Settima arte istituisce un premio per l'imprenditoria femminile

Il riconoscimento in memoria di Roberto Valducci, fondatore della Valpharma e patron delle edizioni del San Marino Film Festival

Alessia Valducci con il padre Roberto, scomparso nel 2018

Nuova partnership tra manifestazione "La Settima Arte - Cinema e Industria" e Valpharma Group. In occasione della terza edizione, che si terrà a Rimini dall’1 al 3 ottobre, viene istituito un riconoscimento per sostenere l’impegno di giovani imprenditrici e/o professioniste operanti nell’industria e nei mestieri del cinema, uno dei settori più colpiti dalla crisi pandemica. Il riconoscimento “Valpharma per il cinema” è dedicato alla memoria del dottor Roberto Valducci, noto imprenditore fondatore del gruppo dell’industria farmaceutica Valpharma, che si è contraddistinto per doti professionali, per carisma ed impegno in ambito sociale e culturale: questo riconoscimento intende sostenere il lavoro femminile in ambito cinematografico e vuole promuovere una seria ed accorata riflessione, mirata a valorizzare la competenza e la professionalità delle donne nel mondo del lavoro. Valducci, scomparso nel 2018 a 85 anni, è stato anche fondatore e patron del San Marino Film Festival per diverse edizioni.

Il premio

Il riconoscimento, del valore di 1.500 euro, è indirizzato alle donne che lavorano nelle seguenti categorie: produzione, distribuzione, mestieri tecnico-artistici (in particolare le aree: scenografia, costume, make-up, effetti speciali, effetti visivi). “La Settima Arte Cinema e Industria – spiegano gli organizzatori della manifestazione – si pone l’intento di promuovere i valori e la cultura di questo comparto. Nasce come progetto di unità territoriale e vede il coinvolgimento di vari partner e di aziende di vari settori che credono nell’importanza di condividere un percorso di crescita e sviluppo culturale della Romagna. Riteniamo che questo riconoscimento si inserisca in modo significativo nel nostro percorso, in particolare in un momento così delicato per il settore ed i suoi professionisti”.

“Questo premio rappresenta la sintesi perfetta tra passioni e valori della nostra famiglia: l’arte, la cultura, ma anche l’inclusione sociale e la vicinanza al mondo femminile. Mio padre amava le donne, il loro carisma, la loro sensibilità e la professionalità sul posto di lavoro. Passioni e valori che mi ha trasmesso e che fanno parte del mio operare quotidiano. Non è un caso che nel nostro Gruppo il 58% delle persone impiegate siano donne – dichiara Alessia Valducci, Chairwoman del Gruppo Valpharma – Il premio, che grazie alla sensibilità degli organizzatori de La Settima Arte Cinema e Industria è stato possibile progettare, esprime la nostra attenzione e vicinanza ad un evento del territorio e allo stesso tempo lancia un messaggio dal respiro internazionale, proprio come le nostre aziende, rivolto alla necessità di offrire pari opportunità e tutele alle donne. Abbiamo piena fiducia nelle loro capacità e vogliamo metterle in luce. Credo che partecipare a questo premio, al di là della vittoria, sia un gesto concreto per far sentire la propria voce, per presentare il proprio talento, sono sicura e felice possa rappresentare una opportunità in più per giovani professioniste”. Possono partecipare le professioniste nate entro l’anno 1981 che, al momento alla scadenza della presentazione della domanda di partecipazione al bando, lavorino nell’industria del cinema. Il premio verrà attribuito da una giuria di esperti. È necessario spedire entro il 31 agosto alla mail segreteria@lasettimarte.it la propria candidatura come da regolamento consultabile su www.lasettimarte.it e www.erbavita.com

La cerimonia di premiazione avverrà il 3 ottobre, al Teatro Galli di Rimini, in occasione della cerimonia di chiusura della terza edizione de La Settima Arte Cinema e Industria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Settima arte istituisce un premio per l'imprenditoria femminile

RiminiToday è in caricamento