Giovedì, 24 Giugno 2021

Da Maracaibo a Rimini: Lu Colombo, Fadamat, Word e Callaman ripropongono la hit dedicata alla città

La cantante: "Questa è sempre stata la mia canzone preferita e con questo progetto ritrovarla così attualizzata è per me un sogno"

Lu Colombo torna in Riviera per riscoprirsi e ridare attualità a 'Rimini Ouagadougou'. A 40 anni dal successo di Maracaibo la cantante, insieme al mondo rap riminese, ha dato vita per l'estate 2021, al remix del brano 'Rimini Ouagadougou' ed è stato proprio nella città rivierasca che è stato presentato il remix della hit che nel 1985 ha conquistato l'Europa, vincendo il Festival Della Canzone di Saint Vincent. Un progetto ideato da Claudio Coveri e Max Monti, affiancati dal produttore Stefano Tosie dal management di Elio Pari. "L'idea di proporre a Lu Colombo questo remix è nata durante una serata, la scorsa estate,dove io e Max eravamo in consolle e mettevamo su esclusivamente vinili - spiega Coveri. - Abbiamo ritirato fuori un vecchio 45 giri che negli anni Ottanta in discoteca usavamo, a una certa ora, per mettere il famoso lento. Il pezzo originale Rimini era un lento e così l'ho messo in scaletta durante questa serata. Ci siamo accorti che tantissime persone si sono incuriosite dal pezzo: è stata una vera chicca e funziona ancora tantissimo. Così abbiamo deciso di sentire Lu e di proporle una rivisitazione con anche la krou dei rapper riminesi,per raccontare insieme come è cambiata la città da quel 1985. Dopo nemmeno 12 ore, abbiamo ricevuto la chiamata di Lu che annunciava tutto il suo entusiasmo per l'idea e così eccoci qua".

Accanto alla Colombo, per la nuova versione del brano ci sono gli interventi dei rapper riminese Fadamat, Word e Callaman. Gli artisti hanno re-interpretato e attualizzato i testi a loro modo e in piena libertà,usando la contemporaneità e la propria visione,arma vincente della proposta. "Questa è sempre stata la mia canzone preferita - ha spiegato Lu Colombo - e con questo progetto ritrovarla così attualizzata è per me un sogno. Mi rendo conto che, dopo 36 anni, il testo è ancora molto attuale ed è capace di dare un'idea dei tempi moderni. Qui on si parla solo di Rimini ma di tutto il mondo".

Intervenuto all’incontro anche Jamil Sadegholvaad a nome dell’Amministrazione di Rimini: “Sono davvero entusiasta di questo progetto. Dopo questo periodo difficile il turismo nazionale è ripartito bene e siamo sicuri che anche quest’anno Rimini sarà leader. Come viene raccontato da Lu Colombo nel testo, che descrive Rimini come una meta popolare e allo stesso tempo esotica, la nostra città è unica è sempre in grado di presentare qualcosa di nuovo da un anno all'altro. Una meta esotica, accogliente e accessibile a tutti. Quello che è oggi Rimini credo sia una città del cambiamento, in meglio. Ringrazio a nome del Comune questi artisti per aver realizzato un brano così, per rilanciare la nostra città. Appoggiamo in pieno il progetto e lo rilanceremo a livello nazionale e internazionale anche attraverso i nostri canali”.

Si parla di

Video popolari

Da Maracaibo a Rimini: Lu Colombo, Fadamat, Word e Callaman ripropongono la hit dedicata alla città

RiminiToday è in caricamento