Artisti in piazza chiude un'edizione da record: 30mila spettatori e 300 repliche

Un pubblico proveniente da tutta Europa si è aggirato per i vicoli e le strade di Pennabilli alla scoperta delle 57 compagnie in scena

Sipario domenica sulla 23esima edizione del Festival Internazionale di Arti Performative Artisti in Piazza a Pennabilli. In quattro giorni di gioco e spettacolo sono state 57 le compagnie che si sono susseguite in oltre 300 repliche. Un’edizione baciata dal sole per la quale si stimano 30mila presenze di pubblico. Anche quest’anno il Festival ha regalato un elisir di lunga e felice vita agli abitanti della Valmarecchia e al gremito pubblico. Artisti in Piazza: ventitre anni di partecipazione collettiva, durante i quali la comunità formata da pubblico, artisti, staff e abitanti gioca con le diverse discipline dello spettacolo, con i ruoli sociali, con gli spazi pubblici e le certezze si ribaltano, un gioco in cui non ci sono né vincitori né vinti, l’importante è partecipare. Un grazie speciale va a tutte le persone che hanno preso parte ai workshop e agli spettacoli partecipativi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la realizzazione del Festival di Pennabilli uno staff composto da quasi 300 persone lavora spalla a spalla con artisti internazionali. A questi scambi, reti e interazioni interculturali si deve il successo e la longevità del Festival. Un pubblico appassionato e curioso, proveniente da tutta Europa, si è aggirato per i vicoli, le piazze e gli chapiteaux con grande partecipazione ed entusiasmo. Un colorato mare di persone: famiglie, bambini, giovani e grandi appassionati, che si sono fatti trasportare nella magia degli spettacoli condividendo l’emozione sia degli artisti sia degli organizzatori. "Un ringraziamento particolare va al pubblico che si è messo in gioco insieme a noi e ha reso speciale questa edizione del Festival. L’Associazione culturale Ultimo Punto è sempre al lavoro per mantenere viva l’attenzione sul piccolo angolo di mondo e sulla comunità che lo abita".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento