Attualità

Poggio Torriana è la "Signora della Valmarecchia", lanciata la nuova immagine turistica

L’idea è scaturita da Giorgio Sapigni, residente poggiotorrianese, osservando attraverso una mappa la forma fisico-geografica del territorio

Fiocco rosa nel comune di Poggio Torriana. Domenica scorsa, in occasione del decimo compleanno del Museo Mulino Sapignoli, è stata presentata al pubblico la “Signora della Valmarecchia”: immagine turistica del comune che verrà utilizzata come brand per promuovere gli eventi turistico culturali del Comune. L’idea è scaturita da Giorgio Sapigni, residente poggiotorrianese, osservando attraverso una mappa la forma “fisico-geografica” del territorio del nuovo comune nato nel 2014 dalla fusione di Poggio Berni e Torriana e ravvisando, nella congiunzione dei confini fisico-territoriali, la forma astratta di un corpo di donna beatamente, sinuosamente sdraiata su un fianco (Fiume Marecchia) e coperta da un leggero velo a sciarpa (Fiume Uso).

Si tratta di una visione carica di suggestioni che spaziano dall’ambito più domestico dell’amore per la propria terra a quello più internazionale e cinematografico (le figure femminili di Fellini) e che, in ogni caso, cerca di dare un corpo e un’ anima a un territorio fonte di ispirazioni ed emozioni poichè, come amava ripetere Tonino Guerra, “la bellezza è il nostro petrolio”. Dall’intuizione si è passati all’azione con l’apporto fondamentale della pittrice Maria Grazia Innocenti che ha tradotto in opera pittorica questa personale e condivisibile visione del territorio. Con l’immagine della “Signora”, donata alla comunità, sono stati realizzati manifesti, locandine, brochure che verranno distribuiti come veicoli pubblicitari per la conoscenza del territorio negli Iat della riviera, nelle scuole, negli esercizi commerciali e in occasione di eventi di largo respiro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poggio Torriana è la "Signora della Valmarecchia", lanciata la nuova immagine turistica

RiminiToday è in caricamento