rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità

"Prendi e lascia un libro", al borgo San Giovanni nasce la "free library"

L'iniziativa dell'associazione Sarà, in collaborazione con il Comune e la Biblioteca Gambalunga

"Prendi un libro, lascia un libro". Una regola semplice alla base delle prime due casette dei libri che l'associazione sarà. inaugura venerdì alle ore 18 al Borgo San Giovanni, di fronte all'Arco d'Augusto.

“Cultura diffusa. È questo l’obiettivo del progetto portato avanti dall’associazione sarà: le Little Free Library - spiega Federico Berlini - stanno prendendo piede in tutto il mondo come centri di cultura e di aggregazione. Abbiamo deciso di portare questa esperienza anche a Rimini, favorendo la diffusione del sapere e incentivando i cittadini alla lettura, attraverso una semplice regola: “Prendi un libro, lascia un libro”. Grazie alla partnership con il Comune di Rimini, il gruppo Anthea e la Biblioteca Gambalunga, abbiamo realizzato le prime due casette: luoghi di incontro, di scambio, di comunità. Le prime due piccole biblioteche sono state installate in due luoghi simbolici: al centro studi vicino all’Einstein e all’ingresso del Borgo San Giovanni, due spazi di passaggio, snodo e connessione, punti di ritrovo vivi e attivi della nostra città. Partendo dagli studenti, i viaggiatori e dai borghi cittadini puntiamo a portare le Little Free Library anche in periferia, nelle varie frazioni della città. Per riempire attraverso la cultura e la lettura anche quegli spazi di Rimini meno frequentati, con la volontà di organizzare nei prossimi mesi reading, appuntamenti, attività intorno alle piccole librerie".

All'inuagurazioni presenti i componenti dell’associazione, il vicepresidente Michele Lari, il responsabile del gruppo cultura, Federico Berlini e gli assessori del Comune di Rimini, Mattia Morolli e Jamil Sadegholvaad. Con loro la giovane attrice Bianca Tremendelli, con il compito di leggere alcuni brani sull'importanza dei libri e della lettura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Prendi e lascia un libro", al borgo San Giovanni nasce la "free library"

RiminiToday è in caricamento