Gli chef tentano la Perla Verde con piatti gourmet e specialità della tradizione. Le foto

Buona la prima per la due giorni di "Paese a ferro e cuoco" che prosegue con un'altra brigata ai fornelli

E’ partita molto bene la seconda edizione di Ci sei?! Paese a Ferro e Cuoco, la due giorni gourmet in programma il 5 e 6 giugno a Riccione Paese. Tanta gente ha affollato il cuore antico di Riccione, Corso Fratelli Cervi, allestito per l’occasione con tavolini e sedute per poter gustare all’aperto in una bella serata finalmente estiva le prelibatezze preparate dagli chef della Brigata del Diavolo. La particolarità della manifestazione sta nel fatto che i cuochi sono ospitati all’interno delle botteghe e cucinano con i prodotti messi a disposizione dagli stessi negozianti, una formula nuova e originale molto apprezzata sia dai protagonisti che dai buongustai.

Giovedì replica con altre proposte culinarie. In particolare ci saranno ai fornelli Omar Casali (Marè, Cesenatico) a La Cucina nel Gazebo, Silvio Di Donna (Gelataio vagante, Bologna) a La Cucina nel Gazebo, Raffaele Liuzzi (Locanda Liuzzi, Cattolica) alla Macelleria Gambuti, Remo Camurani (ristorante Ca’ Murani, Faenza) a Il Mattarello, Paolo Bissaro (ristorante La Canonica, Casteldimezzo - Pesaro) alla Polleria Argentina, Fabio Drudi (Taverna Righi, San Marino) a Pasta Madre. Per questa serata la musica è affidata a Flamin’ Gene duo e Alte Feulip. Oltre alla possibilità di scegliere e assaggiare i piatti di questi grandi interpreti della cucina (che hanno un costo tra gli 8 e 10 euro), in Paese si incontrano prodotti e produttori di eccellenze di diversi territori come le ostriche di L'ottavino di Santarcangelo di Romagna, le birre Baladin e del Borgo, le prelibatezza dolci della Pasticceria Tommasini, le proposte della Società cooperativa agricola Valmarecchia Bionatura (Pennabilli), dell’Azienda Agricola Mora del Munio (Bagncavallo) e della Fattoria Mà Falda (San Venanzo) oltre ai vini dei colli riminesi.

CI SEI?! Paese a Ferro e Cuoco è un evento ideato da Fausto Fratti, per tanti anni patron del ristorante Il Povero Diavolo di Torriana e curatore della storica manifestazione Scorticata la collina dei piaceri, in collaborazione con il Comitato Riccione Paese e con l’assessorato al turismo del Comune di Riccione. Si comincia alle 19.00 e per poter partecipare non occorre la prenotazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento