menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gara europea per la gestione del servizio idrico, un bando da due miliardi

Al Palacongressi un convegno di Amir per fare chiarezza sul momento attuale e le prospettive per il futuro

Un’occasione per informare e informarsi, sul servizio idrico integrato e su quel che sta accadendo nel settore. Il convegno “Il Valore dell’Acqua”, iniziativa dell’azienda pubblica Amir, venerdì al Palacongressi di Rimini (Sala dell’Arengo, a partire dalle 9.30) - si propone come un momento di approfondimento pubblico. La gara europea indetta da Atersir, Agenzia territoriale dell’Emilia-Romagna per i servizi idrici e rifiuti, per il rinnovo dell’affidamento in concessione del servizio nel bacino di Rimini (ad eccezione del comune di Maiolo, l’unico ad aver conservato la gestione diretta del proprio acquedotto), è un fatto riminese di rilevanza nazionale. Intanto il valore del bando, 2 miliardi di euro per i prossimi 20 anni.

In più si tratta della prima gara europea dall’avvio della regolazione indipendente, ovvero da quando le competenze sull’idrico sono state assegnate ad Arera, l’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente. Considerando che nei prossimi anni decine di gestioni in scadenza in Italia si troveranno ad affrontare la stessa procedura, l’iter sta suscitando attenzione tra gli addetti ai lavori come caso pilota. “Ma il tema finirà per interessare anche i cittadini - anticipa Alessandro Rapone, amministratore unico di Amir SpA - Questa gara rappresenta un passaggio con tante implicazioni, sia a livello di governance che per i singoli utenti. Anche sul piano degli investimenti, di cui il settore ha sempre forte necessità. E siccome il servizio idrico integrato richiede un grande lavoro di squadra, con questa iniziativa Amir vuole contribuire a valorizzarlo, nella sua complessità ed essenzialità, restituendogli la giusta attenzione”.

I lavori del convegno saranno introdotti da Rapone. In programma gli interventi delle authorities, regionale e nazionale: il direttore Vito Belladonna per Atersir e il componente del collegio Andrea Guerrini per Arera. Parteciperanno inoltre Giordano Colarullo direttore generale Utilitalia e Luigi Castagna presidente Confservizi Emilia-Romagna, associazioni di riferimento per il settore idrico. Previsto anche il contributo dell’assessore al bilancio e alle partecipate del Comune di Rimini Gianluca Brasini, L’incontro è rivolto agli amministratori pubblici e ai funzionari tecnici dei comuni soci di Amir SpA, alle imprese e alle associazioni imprenditoriali, ai sindacati dei lavoratori, ai partiti e movimenti politici, alle associazioni ambientaliste e dei consumatori, agli ordini professionali e a tutti i cittadini interessati.

La partecipazione è libera e gratuita; in ottemperanza alle disposizioni anti-Covid occorre prenotarsi inviando una mail all’indirizzo amir@amir.it oppure contattando il numero 0541.775302.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Regina dà lo "scatto" alla stagione turistica tra ciclismo e fiori

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento