"La dolce vita" di Fellini festeggia 60 anni: auguri al film cult che ha sedotto il mondo

Il capolavoro del Maestro del cinema ha anticipato tendenze e raccontato il fermento della società

Un bacio considerato tra i più romantici della storia del cinema. Termini che sono diventati internazionali, come "paparazzo" o il nome stesso del film, "La dolce vita". Un capolavoro del cinema che racconta uno stile, la Roma degli anni '50 e '60, il glamoour e l'eccesso. Fonte di ispirazione per registi, artisti e case di moda, fra cui Christian Dior per uno dei suoi profumi più iconici, "Dolce Vita". Il film cult di Federico Fellini compie 60 anni e non ha perso il suo smalto. Il Maestro del cinema ha qui anticipato i cambiamenti della società, ha mostrato il fermento di quel periodo, tra scandali e divertimento. Ha trasformato via Vittorio Veneto in un palcoscenico della grande bellezza romana, tanto che il 20 gennaio 1995 il Comune ha deposto una targa in memoria del regista (nel rione Ludovisi): "A Federico Fellini che fece di via Vittorio Veneto il teatro della Dolce Vita"

I drink ispirati al film di Fellini

Il film icona del made in Italy è anche diventato un brand, basta infatti dire "Dolce Vita" per evocare il bagno nella fontana di Trevi con la dea bionda Anita Ekberg e la sua frase "Marcello, come here!, per invitare un bellissimo Mastroianni. Qui l'attore 'alter-ego' di Fellini interpreta un giornalista che si occupa di gossip, ma frustato nella sua ambizione di diventare scrittore, attratto dalla bella vita, dall'aristocrazia e dalle belle donne come l'aristocratica Maddalena, interpretata da Anouk Aimee.

Fellini 100, la mostra in omaggio al Maestro del cinema

L'anteprima fu il 2 febbraio a Roma, al cinema Fiamma che oggi ha chiuso i battenti, e il 5 al Capitol di Milano. L'accoglienza fu a suon di fischi, con una la chiesa che lo definì sconcio, ma la Francia lo osannò subito premiandolo con la Palma d'oro a Cannes. Hollywood si alzò in piedi e lo premiò con un Oscar per i costumi di Piero Gherardi. Al film andarono altre decine di altri riconoscimenti in tutto il mondo e, ancora oggi, è presente nelle classifiche dei film della storia del cinema mondiale. E' il sesto tra i più visti in italia dal 1950 ad oggi: solo nell'anno di uscita lo videro 13 milioni 600 mila persone. "La dolce vita" continua ad affascinare, ispirare, fra gli ultimi Paolo Sorrentino per La grande bellezza, e far sognare intere generazioni tra gli spruzzi della Fontana di Trevi, la sensualità di "Anita-Sylvia" e il fascino di Marcello.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Vasco Rossi torna a maggio in Riviera per le prove del suo nuovo tour

  • Dramma in stazione, giovane si lancia contro il treno: modifiche alla circolazione

  • Picchiata e costretta a un rapporto sessuale nel parcheggio della discoteca, il bruto arrestato

  • Avvelena il proprio cane con del topicida, il sadico proprietario denunciato

  • Macabra scoperta, ritrovato cadavere nel porto

Torna su
RiminiToday è in caricamento