menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Romagna Acque e il "nuovo corso", Bernabè: "Massima attenzione all'ambiente e prevenzione dei rischi"

Debutto a Rimini per il nuovo libro che racconta gli ultimi 25 anni di Romagna Acque. Tra gli ospiti gli ex sindaci Ravaioli e Chicchi

Successo di pubblico per "Il nuovo corso dell'acqua", il nuovo volume a cura di Alberto Malfitano, che ripercorre gli ultimi 25 anni di Romagna Acque tra progetti per il futuro e ambiente. Il libro è stato presentato venerdì al ristorante Somarlungo alla Nuova Darsena di Rimini. Oltre 200 le persone presenti. Tanti gli amministratori e i professionisti che hanno seguito con attenzione questo tema, fondamentale per il futuro di tutti. "Dopo ‘Il Governo dell’Acqua’, pubblicato nel 2016, che parla della nascita di Romagna Acque, abbiamo sentito l'esigenza di raccontare gli ultimi vent’anni di questa società che ha subito profondi cambiamenti nella sua gestione – ha detto Tonino Bernabè, Presidente di Romagna Acque introducendo gli ospiti – E’ l'occasione per guardare al passato e riflettere sul futuro, soprattutto per quanto riguarda il tema ambientale. Come amministratori abbiamo il compito di riflettere sugli investimenti e andare a pianificare per mitigare gli effetti del cambiamento climatico per prevenire i rischi”.

bernabè - romagna acque-2

Dopo Bernabè e l’assessore al Bilancio del Comune di Rimini Gian Luca Brasini, ha preso la parola la storica dell’economia dell’impresa dell’Università di Bologna Vera Negri Zamagni. A seguire l'autore Alberto Malfitano che ha presentato la sua ricerca ricordando come con il suo lavoro si sia voluto raccontare l'ultimo ventennio di vita di Romagna Acque - Società delle Fonti come occasione per riflettere sull’azienda pubblica che ha avuto fin dalla nascita un obiettivo: fornire ai cittadini un approvvigionamento sicuro e di qualità. Al dibattito, moderato dalla scrittrice Lia Celi, hanno partecipato due ex sindaci di Rimini, Giuseppe Chicchi e Alberto Ravaioli, fondamentali testimoni della storia di Romagna Acque.

A chiusura della giornata è intervenuto Davide Baruffi, Sottosegretario alla Presidenza della Giunta Regione Emilia-Romagna. “La presentazione del libro è stato il primo importante momento di confronto sugli impegni ed i progetti da pianificare per il futuro – ha spiegato Tonino Bernabè - Un confronto, che vede in prima linea Romagna Acque, ma che coinvolge in primis la Regione, i Comuni romagnoli ad iniziare dai quattro Comuni capoluogo (Rimini, Ravenna  Forlì, Cesena) e tutte  le varie realtà organizzate presenti sui territori, fino a tutti gli stakeholder romagnoli”.

Il sottossegretario Baruffi ha inoltre evidenziato come la presentazione sia stata l'occasione per fare il punto sulle sfide future in merito ai cambiamenti climatici, "con investimenti cruciali per la sostenibilità. Una parte significativa dei progetti che come Regione candideremo per il recovery fund avrà al centro proprio la difesa del suolo e la tutela delle acque.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Sicurezza

Zanzariere, ecco pochi e semplici prodotti per pulirle

Cura della persona

5 consigli per avere una rasatura perfetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento