Dalle opere di Plauto al teatro ragazzi: il Massari entra in scena

Tra gli attori che saliranno sul palco marignanese anche Barbara De Rossi e Corrado Tedeschi

Su il sipario sabato 16 novembre al Teatro “A. Massari” di San Giovanni in Marignano per la nuova stagione di teatro, organizzata da Teatro Europeo Plautino e NATA Teatro in collaborazione con il Comune di San Giovanni in Marignano. Al timone il direttore Artistico Cristiano Roccamo, il direttore Organizzativo Riccardo Bartoletti. Nove spettacoli, tre eventi speciali, più di dieci proposte tra teatro per ragazzi e scolastiche per quella che è la quarta stagione della gestione a cura della compagnia specializzata in teatro classico.

“Partiamo molto carichi quest’anno”, sottolinea il presidente della compagnia, Riccardo Bartoletti, “ed anche quest’anno ci siamo impegnati per alzare il livello della proposta teatrale attraverso titoli di alta qualità e ben tre eventi speciali. Anche se la capienza è limitata siamo convinti che sia un’esperienza culturale da promuovere e valorizzare”. “Crediamo che il teatro Massari sia un grande teatro, piuttosto che un teatro grande”, sorride il direttore artistico Cristiano Roccamo, “per cui si merita un cartellone di alto livello. Rimane la suddivisione degli spettacoli nei tre filoni (Classico, Comico e Nuova Scena), si rafforza la collaborazione con la compagnia NATA Teatro sul fronte ragazzi ed inoltre sono stati inseriti tre eventi speciali, al prezzo popolare di cinque euro, ma in omaggio per chi si abbonerà alla stagione completa”.
“Abbiamo naturalmente tenuto invariati i prezzi dei biglietti”, conclude Bartoletti, “e resta la possibilità di micro-abbonamenti a soli tre spettacoli per chi volesse solamente “assaggiare” un po’ di teatro. Inoltre tra un mese sarà operativo il nuovo sito web, che renderà ancora più piacevole informarsi sulle attività del teatro. Abbiamo pensato poi a “Regala teatro” un’operazione per invitare le persone a regalare biglietti o abbonamenti teatrali per fare girare cultura, sociale ed esperienze significative”.

Si comincia allora sabato 16 novembre con Figurini con la Bandakadabra, uno spettacolo comico-teatral-musicale dai toni vagamente surreali e dadaisti a cura dell’estrosa formazione di fiati e percussioni torinese. 
Martedì 26 novembre sarà ospite del teatro Mauro Berruto, già allenatore della nazionale italiana di pallavolo che ha vinto, fra le altre, la medaglia bronzo ai Giochi Olimpici di Londra 2012, e che nel suo Capolavori condurrà il pubblico in un’indagine appassionata che farà scoprire come il gesto dell’allenare non sia esclusivo di chi entra in uno spogliatoio, ma pratica quotidiana per mettere insieme persone, trasformarle in squadre e orientarle verso l’obiettivo. Venerdì 6 dicembre Barbara De Rossi e Francesco Branchetti porteranno in scena un classico di Mark Twain, Il diario di Adamo ed Eva, per narrare come siano andate le cose tra l’uomo e la donna in una chiave ironica, umoristica ma anche fiabesca e romantica e raccontare come possa essere nata l’attrazione tra i due sessi.

A dicembre doppio spettacolo della compagnia Teatro Europeo Plautino che porterà in scena Menecmi di Tito Maccio Plauto sabato 21 dicembre alle ore 21 e domenica 22 dicembre alle ore 17. Lo spettacolo comincerà la sua tournée ad ottobre per concluderla ad aprile 2020. Sabato 18 gennaio ci sarà il gradito ritorno di Corrado Tedeschi eccezionalmente in scena con sua figlia Camilla per lo spettacolo Partenza in salita, di Gianni Clementi, e le risate saranno assicurate, in una pièce dove alle difficoltà proprie di un’età si aggiungono le incertezze e l’immaturità di un padre Peter Pan, improvvisato ed impaziente istruttore di guida, per una miscela che può diventare davvero esplosiva.

Venerdì 31 gennaio ci sarà il primo evento speciale con lo spettacolo Il bradipo e la carpa, in occasione della Giornata della Memoria, a cura della Compagnia Carnevale, una storia di calcio ed amicizia sullo sfondo dell’Ungheria degli anni ‘30 fino al tragico finale. Altro doppio appuntamento con la comicità venerdì 14 e sabato 15 febbraio grazie a Cinemissimi show della compagnia Wunderwürst Project, uno spettacolo di Varietà composto da diversi sketch comici di cabaret teatrale, la parodia di un galà cinematografico, una serata di premiazione che celebra la settima arte, con tanto di invitati, ospiti illustri, proiezioni di frammenti di film dove tutto però andrà per il meglio...
Sabato 7 marzo torna il grande teatro classico con Le nuvole da Aristofane, a cura di Teatro Europeo Plautino, con Simone Càstano, Gianluca d’Agostino e Massimo Boncompagni, mentre sabato 21 marzo la Nuova Scena sarà di nuovo protagonista con Arle-Chino, di Cristina Pezzoli e Shi Yang Shi con Shi Yang Shi. La pièce, che ha ricevuto il Premio Teatro Nudo Noh’ma Teresa Pomodoro, narra la vita di Yang, nato in Cina nel 1979 e arrivato con la madre in Italia a 11 anni e della sua forte divisione tra la cultura d’origine, quella cinese, e la sua cultura di vita, quella occidentale.

Sabato 4 aprile sarà il turno della grande arte al teatro “A. Massari” con “I racconti dell'arte: Andy Warhol”, conferenza a cura di Sergio Gaddi, curatore, divulgatore culturale e responsabile dei "Racconti dell'arte" di Arthemisia, una vera immersione nell'America degli anni '50 e '60 passando dalla porta della celebre Factory di colui che rivoluzionò l'arte: Andy Warhol.
Altro doppio appuntamento con il teatro classico martedì 21 aprile (in occasione del Natale di Roma) e mercoledì 22 aprile con la nuova produzione di Teatro Europeo Plautino, Nerone, di e con Massimo Boncompagni per la regia di Riccardo Bartoletti, un viaggio onirico e surreale alla scoperta di una delle figure storiche più controverse della Storia.
Chiude la stagione una novità, la collaborazione tra il teatro Massari ed i Teatri della Salute con lo spettacolo Le stagioni di Mario, realizzato attraverso il laboratorio teatrale utenti CSM.
Il granaio dei sogni, la stagione per ragazzi, aprirà le porte domenica 17 novembre con TIPPI & TOPPI e continuerà sabato 23 novembre con L’elefante scureggione eccezionalmente alle ore 21, entrambi gli spettacoli della compagnia NATA, per poi proseguire domenica 15 dicembre con lo spettacolo Storia tutta d'un fiato della compagnia Fontemaggiore e concludersi domenica 5 gennaio con Teo ha le recchie curiose del Teatro del Drago.
(Gli spettacoli iniziano alle 21; quelli del Granaio dei sogni alel 16). La campagna abbonamenti è in programma dal 16 ottobre al 16 novembre, mentre gli abbonamenti a 3 spettacoli saranno disponibili fino a febbraio 2020. Per info e prenotazioni: 389.5405804

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Carlo Cracco vignaiolo, lo chef inizia la vendemmia nella sua tenuta

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Facoltoso ristoratore intasca il reddito di cittadinanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento