Attualità

San Leo al lavoro per creare un "eco-museo" dentro alla Fortezza

Il borgo leontino fa parte del progetto "made In-Land" che mira alla valorizzazione del capitale naturale e culturale non sfruttato delle aree interne, attraverso lo sviluppo del turismo

Il Comune di San Leo, in qualità di project partner nell’ambito del Programma Interreg Italia – Croazia 2014/2020, insieme ad altri 8 partner italiani e croati, è beneficiario di fondi UE per la valorizzazione del capitale naturale e culturale delle aree interne. È, quindi, destinatario di un’importante assegnazione finalizzata alla promozione delle risorse storiche e culturali, in un’ottica più ampia di opportunità per l'intera Valmarecchia e il Montefeltro.

Il progetto Made In-Land mira a migliorare la protezione e la valorizzazione del capitale naturale e culturale non sfruttato delle aree interne, attraverso lo sviluppo del turismo e una migliore accessibilità. La scorsa settimana si è tenuto un incontro on-line a cui hanno partecipato tutti gli attori coinvolti nel Progetto per definire l'agenda dei lavori e i compiti di ciascun partner per il completamento delle attività di sviluppo strategia transfrontaliera delle aree interne. All'incontro era presente anche un rappresentate di una società esterna di valutazione per  lo studio degli aspetti finanziari del progetto Made in Land.

“Questo progetto va a valorizzare ed arricchire la Fortezza. Si tratta infatti, del primo intervento digitale di nuova generazione. Da tempo, come storico borgo dell'entroterra, lavoriamo al fine di valorizzare le bellezze del nostro territorio, delle suggestioni che siamo in grado di far vivere, in tutti i sensi”  - afferma Leonardo Bindi Sindaco di San Leo, che prosegue - “tra le iniziative in programma che vorremmo far rientrare in questo importante progetto di collaborazione, c'è n'è una a cui tengo in modo particolare, che prevede la realizzazione di un Eco Museo all'interno della Fortezza”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Leo al lavoro per creare un "eco-museo" dentro alla Fortezza

RiminiToday è in caricamento