Santarcangelo si schiera in piazza contro bullismo e cyberbullismo

martedì mattina in piazza Ganganelli il flash mob della scuola media “Teresa Franchini”

Un flash mob contro il bullismo in piazza Ganganelli: questa mattina (martedì 5 febbraio) i ragazzi della media “Teresa Franchini”, insieme agli insegnanti, al sindaco Alice Parma e all’assessore ai servizi Educativi e scolastici Pamela Fussi si sono riuniti per dire no al bullismo e al cyberbullismo.

“Un nodo blu – le scuole unite contro il bullismo” nasce per celebrare il SID – Safe Internet Day, l’evento annuale che promuove un uso più sicuro di internet, il cui tema per l’edizione 2019 è “Together for a better internet” (insieme per un internet migliore) che vuole stimolare la collaborazione, appunto, fra scuola e famiglia per creare un ambiente digitale più sicuro. Su questi temi si è infatti attivato anche il Ministero di Istruzione, università e ricerca che ha elaborato un piano nazionale per la prevenzione del bullismo e del cyberbullismo a scuola, il progetto “Generazioni Connesse” – cofinanziato dalla Commissione Europea – e la giornata nazionale contro bullismo e cyberbullismo intitolata appunto “Un nodo blu – le scuole unite contro il bullismo”. 

L’adesione a queste iniziative da parte dell’istituto Franchini rientra nelle attività che da tempo la scuola media porta avanti – in collaborazione con l’Amministrazione comunale, la polizia postale e i carabinieri – per diffondere la cultura della legalità e i corretti comportamenti anche nell’ambiente virtuale, secondo i principi elaborati dal Manifesto di comunicazione non ostile (www.paroleostili.com/manifesto/). Proprio con questi propositi, nel corso di questa settimana (dal 4 al 9 febbraio) la scuola Franchini organizza azioni di sensibilizzazione e una campagna di informazione, inseriti anche nel Piano dell’Offerta formativa e che proseguiranno anche attraverso progetti e iniziative anche nel corso dell’anno. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il valore e il compito della scuola non è solo quello di formare e ampliare la conoscenza degli studenti – afferma il sindaco Alice Parma – ma anche quello di educare ragazzi e ragazze a comportamenti corretti verso l’altro e la società intera”. “L’educazione civica, la valorizzazione dei rapporti umani, l’attenzione alle persone e la sensibilità verso i più svantaggiati: questi insegnamenti sono il valore aggiunto di ogni istituzione scolastica. Per questo motivo – conclude il sindaco Parma – siamo molto soddisfatti dell’attività che svolge quotidianamente la scuola Franchini per diffondere la cultura della legalità e del rispetto reciproco”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a breve un nuovo decreto: nuove regole più ristrettive

  • La fortuna bacia la Romagna con un "gratta e vinci" da due milioni di euro

  • Continua la galoppata dei nuovi contagiati, alunni della materna in quarantena

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Il romagnolo ex fidanzato di Belen torna in tv tra i corteggiatori di "Uomini e Donne"

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento