menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un cassone a forma di cuore per aiutare i neonati in terapia intensiva

La piadineria Amarcord devolverà il ricavato della vendita del cassone all'associazione La prima coccola

Nonostante l'epidemia rallenti o in alcuni casi vieti la piena vita sociale e lavorativa di molte persone, la piadineria Amarcord di Santarcangelo ha pensato di non fermare la macchina della solidarietà. Pensando a chi ne ha più bisogno e in particolare modo per dare ai più piccini la possibilità e il pieno diritto di sognare un futuro, ha pensato di realizzare un cassone il cui ricavato andrà totalmente donato all'associazione La Prima Coccola, nata nel 2014 con lo scopo di dare sostegno alle famiglie dei bambini nati prima del termine di gestazione o affetti da patologie, che necessitano di cure nel Reparto di Terapia Intensiva Neonatale dell'Ospedale di Rimini.

L'iniziativa a cui ragazzi della piadineria Amarcord hanno pensato è quella di promuovere la vendita di un cassone a forma di cuore, come il simbolo de La Prima Coccola, farcito con patate, mozzarella di bufala e sale di cervia aromatizzato e di chiamarlo proprio "Coccola". Il ricavato verrà devoluto a sostegno appunto del Reparto di Terapia Intensiva Neonatale. Sarà disponibile già da questi giorni e fino all'Epifania. "È la prima volta che pensiamo alla beneficenza in questo modo, ed è per noi un motivo anche per spronare altre attività a pensare al sociale sempre, anche e soprattutto quando ad occupare le nostre teste son problemi come quelli che stiamo attraversando causa il covid 19", dicono i titolari della Piadineria Amarcord.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento