menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fellini e Giulietta Masina stringono l'Oscar

Fellini e Giulietta Masina stringono l'Oscar

Una festa lunga tre giorni per il compleanno di Fellini: le iniziative in streaming

Oltre venti ospiti, fra cui giornalisti e scrittori che hanno conosciuto il regista premio Oscar, e omaggi di scrittori, attori e cantanti

Il 20 gennaio 1920 nasceva a Rimini Federico Fellini e nel giorno del suo primo compleanno dopo il centenario che si è appena concluso, Rimini organizza un cartellone di iniziative in diretta streaming con un parterre di ospiti per raccontare con nuove parole il cinema del regista italiano più celebrato nel mondo. Dalla tre giorni Fellini Calls che vedrà alternarsi su diverse piattaforme le voci di chi lo ha conosciuto e studiato, giornalisti, direttori di festival ed esperti, tra gli altri, Vincenzo Mollica, Laura Delli Colli, Antonio Monda, Francesca Fabbri Fellini,  Stefano Francia di Celle, Piera Detassis, allo spettacolo 'Felliniana-Omaggio a Fellini', che debutta il 20 gennaio in prima assoluta dal Teatro Galli di Rimini sulla piattaforma www.teatrinellarete.it, fino alle frequenze della web radio del Comune di Rimini Radio Officina Rimini Arte che mette in rete musicisti, attori, e cantanti riminesi e in occasione dell’anniversario della nascita di Federico Fellini, dedica larga parte del suo palinsesto a Federico Fellini.

fellini-8-2

Fellini Calls, una tre giorni con venti ospiti per parlare di Fellini

Sono oltre venti gli ospiti, tra direttori di festival, giornalisti ed esperti, chiamati a raccolta dalla Cineteca del Comune di Rimini, in collaborazione con il Laboratorio aperto Rimini Tiberio, per festeggiare Fellini nel giorno del suo 101esimo compleanno. Su diverse piattaforme, tra cui il canale youtube della Cineteca del Comune di Rimini, le pagine facebook del Comune di Rimini, della Cineteca Comunale, del Laboratorio aperto Rimini Tiberio e il sito www.officinariminiarte.it, si alterneranno le voci di chi lo ha conosciuto e studiato, interventi brevi, di non più di 15' l'uno, una panoramica a 360°, un appuntamento scandito in tre tempi che prende spunto dalla rilevante produzione editoriale su Fellini che ha invaso gli scaffali delle librerie in questi ultimi mesi, segno di un'opera che continua a interrogarci e a sorprenderci.

Mercoledì 20 gennaio, ore 17.15/19.15
Laura Delli Colli, giornalista e scrittrice, presidente del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani e del Festival Internazionale del Cinema di Roma, condurrà e coordinerà la prima giornata, anniversario della nascita del regista, che si aprirà con la testimonianza di Vincenzo Mollica, giornalista e conduttore televisivo, legato a Fellini da una grande amicizia. Sarà poi la volta di Antonio Monda, scrittore, critico cinematografico e letterario e direttore del Festival del Cinema di Roma. Tra i giornalisti che interverranno in questa prima giornata Cristina Battocletti, della redazione della “Domenica” del Sole 24 ore. Altro contributo sarà quello di Francesca Fabbri Fellini, giornalista, conduttrice radiofonica e televisiva, regista del cortometraggio “La Fellinette”. Due saranno gli autori presenti in questa prima giornata: Oscar Iarussi, critico cinematografico e giornalista, con il suo “Amarcord Fellini” (Mulino, 2020), che insegue forme ed espressioni nei film per ritrovarle poi, vive più che mai, nella cultura e nella società d’oggi; e Rosita Copioli, poetessa, scrittrice e traduttrice, con “Gli occhi di Fellini” (Vallecchi Editore, 2020), che esplorando gli infiniti aspetti del lavoro, della personalità e delle passioni di Fellini, in particolar modo del suo rapporto con la letteratura, ci consegna un ritratto non solo del regista, ma anche dell’uomo.

Giovedì, ore 17.15/19.15
La seconda giornata, coordinata dal giornalista Jonathan Giustini, raccoglie la testimonianza di Alessandra Levantesi, critico cinematografico e saggista, e l'intervento di Stefano Francia di Celle, direttore del Torino Film Festival. Cinque gli autori che parleranno dei loro libri: Gianfranco Angelucci, regista, scrittore, amico e collaboratore di Fellini, racconterà il suo “Glossario felliniano” (Avagliano, 2020), 50 voci in ordine sparso, una per capitolo, affidate all’immediatezza del racconto; Andrea Minuz, docente universitario e membro del comitato scientifico della Mostra del Cinema di Pesaro, con il suo “Fellini, Roma”(Rubettino, 2020) s'interroga sull'identità del nostro paese attraverso l'analisi del film omonimo di Fellini; Pino Farinotti, giornalista e critico cinematografico, illustrerà i tratti salienti della sua ultima fatica “Il grande cinema di Federico Fellini” (Book Time, 2020). Infine Alessandro Carrera, docente a Houston, ci svelerà le peculiarità del suo “Fellini, o della vita eterna (MC, 2020)”.

Venerdì, ore 17.15/19.15
La terza e ultima giornata sarà condotta da Roy Menarini critico cinematografico e docente universitario.  L'appuntamento sarà aperto da Marco Bertozzi, regista e storico del cinema, che in anteprima presenterà il suo libro, in uscita a febbraio per Marsilio, “L’Italia di Fellini”. A seguire l'intervento di Piera Detassis, giornalista e critica cinematografica, dal 2017 direttrice dell'Accademia del Cinema Italiano. Il pomeriggio proseguirà con i contributi di Bruno Roberti, sceneggiatore e docente universitario, che ci parlerà del suo “Federico Fellini. L'apparizione e l'ombra” (Le Torri, 2020), e con l'intervento degli psicoanalisti Angelo Battistini e Cinzia Carnevali, curatori assieme a Gabriella Vandi, di “Federico Fellini. La vita è sogno, il sogno è vita” (Pendragon, 2020); a seguire lo scrittore e giornalista Paolo di Paolo e l'intervento di Frank Burke, tra i massimi esperti del cinema di Fellini, che nel 2020 ha dato alle stampe: “A Companion to Federico Fellini”, curato assieme a Marguerite Waller e Marita Gubareva e “Fellini’s Films and Commercials: Postwar to Postmodern”. In chiusura, ci sarà un intervento del presidente della Fondation Fellini pour le cinèma di Sion, Stéphane Marti.

Felliniana - Omaggio a Fellini: il 20 gennaio in streaming dal Teatro Galli lo spettacolo della Compagnia Artemis Danza / Monica Casadei
 

Il 20 gennaio alle ore 21 in streaming dal Teatro Galli di Rimini, la rassegna virtuale TEATRI NELLA RETE di ATER Fondazione presenta in prima assoluta: FELLINIANA - Omaggio a Fellini della Compagnia Artemis Danza / Monica Casadei. Disponibile gratuitamente sulla piattaforma www.teatrinellarete.it , sui canali social di ATER Fondazione, del Teatro Galli di Rimini e dei Teatri del Circuito.

Inizialmente pensato come evento di chiusura delle celebrazioni per il centenario del Maestro, poi posticipato per le restrizioni legate all'emergenza sanitaria, lo spettacolo sarà presentato gratuitamente dal Teatro Galli di Rimini sulla piattaforma www.teatrinellarete.it nel giorno del 101esimo anniversario della nascita di Federico Fellini. Uno spettacolo che rievoca attraverso le coreografie di Monica Casadei l'universo del grande Maestro e dei suoi film più celebri.

I corpi attraversano la danza e il circo contemporaneo, il sogno e il mondo reale, accompagnati dalle musiche indimenticabili composte da Nino Rota per Federico Fellini. Coreografie euforiche e frizzanti, virtuosismi e una irresistibile umanità animano questo spettacolo rendendolo un manifesto poetico e sensibile che celebra la storia del cinema e della musica italiana. Un omaggio a Fellini ma anche un importante regalo al pubblico in un momento così difficile per tutti. Una serata di magia, poesia e danza dal palcoscenico dell'elegante Teatro Galli di Rimini.

Le trasmissioni di Radio Officina Rimini Arte dedicate a Fellini
In occasione dell’anniversario della nascita di Federico Fellini, le frequenze di Radio Ora, la web Radio del comune di Rimini, dedicano larga parte del palinsesto, tra il 18 e il 24 gennaio, a Federico Fellini. Mercoledì 20 gennaio dalle ore 17,15 Radio Ora trasmette Fellini calls, trasmissione a cura di Cineteca del Comune di Rimini. Alle ore 20,30 Circo Fellini Show non si ferma e in occasione del compleanno del maestro gli manda un biglietto di auguri a cura della Filodrammatica Lele Marini. Un omaggio al mondo incantato di due eterni custodi dello sguardo meraviglioso dell’infanzia che ci commuove e ci salva: Charlie Chaplin e Tonino Guerra. A seguire ore 21,00 Fella 100 il nuovo brano di Stefano “Word” Serio dedicato a Federico Fellini. Tra le manifestazioni e celebrazioni anche la scena Hip Hop ha voluto, per la prima volta, misurarsi interamente con la figura del maestro, rendendogli omaggio con un brano dal titolo “Fella 100”. Il maestro di cerimonia e rapper veterano Word con le parole, il Dj e producer Kambo con la musica e la regia, il Writer ed illustratore MozOne con i suoi ritratti, coordinati e consigliati da Enrico De Luigi nel versante della fotografia, in collaborazione con Enrico Giannini che ha curato le riprese ed il montaggio, dedica un omaggio hip hop con uno uno scorcio della visione dei capolavori di Federico Fellini, il brano ‘Fella 100’ sarà disponibile su tutte le piattaforme social degli artisti che lo hanno realizzato a partire dal 20 gennaio. Il 21 gennaio dalle ore 17,15 Radio Ora trasmette Fellini calls trasmissione a cura di Cineteca del Comune di Rimini. Ore 20,30: In solitaria, performance di danza a cura di Movimento Centrale. Il 22 gennaio, dalle ore 17,15 Radio Ora trasmette Fellini calls trasmissione a cura di Cineteca del Comune di Rimini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Arco d’Augusto, storia di uno dei simboli di Rimini

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Impennata di nuovi positivi, il riminese verso quota 300

  • Cronaca

    A San Marino partita la vaccinazione Covid con lo Sputnik V

  • Cronaca

    Blitz nell'ex nuova Questura, trovati a bivaccare negli stanzoni abbandonati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento