menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Casa Zanni cambia gestione dopo un secolo: la famiglia non è più alla guida del locale

Al timone dell'attività è subentrata la società riccionese Albatros

Cento anni ai fornelli di quello che è diventato un vero faro per la cucina romagnola. Casa Zanni a Villa Verucchio è ben più di un ristorante, è un punto di riferimento per intere generazioni. Ma la famiglia al timone dell'attività per un secolo non sarà più alla guida del locale. I fratelli Zanni, Antonio e Marcello, hanno infatti dato in gestione il locale alla società Albatros di Riccione che aprirà sabato. Un contratto di gestione di sei anni che potrà essere rinnovato. Il personale sarà lo stesso, ma non mancheranno novità, sempre mantenendo la qualità e la tradizione che contraddistinguono il locale. Carne alla brace, piada e tutte le prelibatezze della Romagna continueranno a tentare i buongustai.

 

Aperta nel 1919, Casa Zanni comprende il ristorante, la macelleria, il bar che è una steakhouse. In questi anni le specialità sono rimaste le stesse: la pasta fresca con la sfoglia tirata “al matterello”, la carne tagliata al momento dai macellai dell'attività che viene cotta alla brace del grande camino che accoglie i visitatori all’ingresso del locale. Il vino nato dall’uva dei propri campi spilla dalle botti, e la piada è cotta sulla vecchia stufa a legna che regalava ai primi clienti i profumi della Romagna. I vini inoltre provengono dalla tenuta Montefarneto che è di famiglia. Dal 1997 il Tribunato di Romagna gli ha riconosciuto il titolo di Ca’ dla Rumagna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Simbolo di Rimini, storia e curiosità del grattacielo

social

Ricette con uova, 4 idee creative da gustare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento