rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Alimentazione

Cioccolato fondente, quali sono i benefici del "goloso" alimento

Il cioccolato è uno degli alimenti con maggiori proprietà per la nostra salute. In commercio sono presenti differenti tipologie di cioccolato e non tutte sono così salutari, ad eccezione della cioccolata fondente con un tenore di cacao superiore al 70%. Scopriamone insieme benefici e quanto mangiarne al giorno.

Il cioccolato è uno degli alimenti con maggiori proprietà per la nostra salute. Esistono diverse tipologie di cioccolato e non tutte sono così salutari, in generale possiamo dire che le proprietà benefiche si trovano nel cioccolato con una percentuale di cacao superiore al 70%, ossia nella cosiddetta cioccolata fondente.

Scopriamo meglio a cosa fa bene, quali sono i suoi effetti benefici e quanto è consigliabile mangiarne al giorno.


Benefici della cioccolata fondente
Le proprietà benefiche del cioccolato fondente sono dovute principalmente alla presenza dei flavonoidi antiossidanti che mantengono il benessere del cuore e dell’apparato cardio respiratorio. Grazie alla presenza di teobromina ha un effetto di vasodilatazione e fa abbassare la pressione arteriosa.

I flavonoidi hanno un effetto antiossidante molto marcato e aiutano a contrastare l’invecchiamento cellulare.
Il cacao contiene inoltre il triptofano, un antidepressivo naturale che viene trasformato in serotonina e che agisce sul sistema nervoso aiutando a migliorare l’umore.
Caffeina e teobromina contenute nel cacao agiscono con un leggero effetto stimolante e possono essere d’aiuto per aumentare la concentrazione.
La presenza dei polifenoli agisce invece come immunostimolante ed aiuta a rinforzare le difese immunitarie.


Cioccolato fondente, sì ma quale? 
Il cioccolato è presente in commercio in tantissime tipologie e varietà. Si distingue in cioccolato bianco, cioccolata al latte e cioccolato fondente, presente anche nelle versioni cioccolato extra fondente anche detto cioccolato extra amaro.

Il cioccolato fondente è il più ricco di proprietà benefiche e viene classificato a seconda della percentuale di cacao contenuta al suo interno, cioccolato fondente al 60%, al 70%, all’85%, al 99% e puro 100%.

Qual è la tipologia più benefica per la nostra salute? In linea di massima si consiglia di consumare il cioccolato fondente con la maggior percentuale di cacao possibile. A chi non piace il gusto amaro del cacao può iniziare con una barretta al 65% e poi salire man mano che il nostro gusto si è abituato.


Quanto mangiarne al giorno
La cioccolata fondente è ricca di proprietà ma bisogna sempre ricordare che è composta per la maggior parte da grassi e carboidrati.
I grassi sono composti all’incirca in parti uguali da acido oleico, acido stearico, acido grasso saturo palmitico.
Le calorie contenute sono circa 500 kcal ogni 100 g di cioccolato. Bisogna quindi fare molta attenzione su quanto mangiarne. Per un consumo sporadico si consiglia di non superare i 30 grammi. Bisogna evitare le esagerazioni anche perché non fa dimagrire di certo.
Per un consumo giornaliero si consiglia di non superare i 5-10 grammi al giorno per poter così ottenere benefici e allo stesso tempo non far aumentare il colesterolo e altre controindicazioni, soprattutto nel caso di una vita sedentaria senza movimento e attività sportiva.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cioccolato fondente, quali sono i benefici del "goloso" alimento

RiminiToday è in caricamento