Dieta, quali cibi evitare per rimanere in forma e perdere peso

Esistono alcuni cibi che contribuiscono a prendere peso e altri a perderlo. Ecco gli alimenti a cui fare attenzione e alcuni segreti per rimanere in forma

Durante l’inverno si fa più fatica a perdere peso. Al contrariosi si tende ad ingrassare perché il freddo porta l’organismo ad avere maggior bisogno di “carburante” per svolgere le attività quotidiane rispetto all’estate. Per rimanere in una buona forma fisica e stare in salute basta avere delle corrette abitudini e imparare a saper mangiare cibi sani con un regime alimentare ben bilanciato

Uno dei segreti è quello di servire porzioni ridotte, ma oltre a questo bisogna fare attenzione al tipo di cibi che mangiamo. Alcuni, infatti, è meglio evitarli o almeno ridurli. Non tutti i cibi possono essere mangiati con frequenza giornaliera, il nostro corpo può stare bene anche con alimenti non eccessivamente grassi e ricchi di calorie, l'importante è che il pasto non venga mai saltato. Una cattiva abitudine alimentare è quella di fare un pasto unico durante la giornata. In questo modo si arriverà alla cena con troppo appetito e con il rischio di mangiare il doppio di quello che normalmente è consigliabile.

Dieta sbagliata? Ecco 4 segnali che dicono che la dieta non va bene

I cibi da evitare per perdere i chili di troppo 

Se vogliamo evitare di mettere su peso è, quindi, consigliato di fare attenzione a questi alimenti: 

La pasta in bianco: sapevate che un piatto di pasta condito con un solo filo di olio o con poco pomodoro comporta un veloce innalzamento dell’indice glicemico e uno scarso senso di sazietà? Quest'ultima caratteristica ci indurrà molto probabilmente a mangiare di nuovo. Spesso, la pasta in bianco è uno degli alimenti preferiti quando si decide di seguire un regime alimentare dietetico, un’opzione che spesso si sceglie per rimanere light o quando si hanno leggeri disturbi allo stomaco. Eppure, quest'ultima potrebbe non essere così “innocua” per la bilancia come si tende a credere. Ciò che sappiamo come dato di fatto è il suo apporto calorico, che è di circa 360 Kcal per 100 grammi (peso a crudo): insomma, per un alimento scondito, si parte già da una considerevole quantità di zuccheri. I carboidrati, infatti, che nella semplice pasta in bianco rappresentano l’80% del prodotto, non sono nient’altro che zuccheri potenzialmente nocivi per la nostra salute. Sembrerebbe che il “segreto” stia tutto nelle quantità del nostro piatto di pasta in bianco, ma è bene analizzare anche le possibili criticità dettate dai condimenti. Per rendere più golosa la pasta bianca, che come abbiamo visto parte già da una base calorica alta, solitamente si opta per un po’ di burro, pensando di rimanere sul leggero. Niente di più errato: 25 grammi di burro e 80 grammi di pasta arrivano da soli a 470 kcal, ovvero 1/3 del fabbisogno calorico giornaliero di una persona adulta con vita sedentaria. Dunque: occhio alla quantità.

I panini: anche i panini sono assolutamente da evitare, specie se parliamo di hot dog, hamburger o altri prodotti da fast food. Questi alimenti sono intrisi di grassi (maggior parte di essi saturi) e calorie. Non rappresentano in nessun modo un pasto salutare. È consigliabile preparare a casa un panino salutare utilizzando prodotti meno grassi come la fesa di tacchino, prosciutto crudo, bresaola o formaggi magri, accompagnati da verdure crude o grigliate.  

Mangiare solo frutta: un’altra scelta deleteria per un’alimentazione corretta è mangiare solo frutta. Mangiare esclusivamente frutta non potrà mai essere sufficiente per il fabbisogno giornaliero di una persona. Inoltre troppa frutta potrebbe far schizzare alle stelle l’indice glicemico del sangue. In aggiunta, dopo un paio di ore dal pasto si avrà nuovamente fame.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

  • Rapina a mano armata in pieno giorno, preso di mira un supermercato

Torna su
RiminiToday è in caricamento