rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Alimentazione

La spesa ideale: 4 regole per non sbagliare

Non sai cosa mettere nel carrello? Ecco tutti i consigli per fare la spesa ideale.

Quante volte ti sei ritrovato a vagare per il supermercato, magari stanco dopo una lunga giornata lavorativa, senza avere ben chiaro in mente cosa acquistare?
Molto probabilmente, alla fine il carrello si è riempito di cose che non ti servono, cibi calorici, confezionati, pronti e che neanche si “sposano tra di loro”, con i quali quindi è difficile preparare dei pasti equilibrati e allo stesso tempo gustosi.

Ma come fare la spesa ideale, senza cadere nelle trappole di marketing, per riempire il frigorifero e la dispensa di cibo salutare e di qualità?
Ecco 4 consigli pratici che ti permetteranno di non dimenticare proprio nulla e mantenerti in forma.


Fare la spesa ideale è possibile! Ecco 4 regole da seguire
Il momento della spesa, che sia fatta in un supermarket o nella bottega vicino casa, deve essere considerato un’occasione importante per migliorare le proprie scelte a tavola e pianificare un menu che sia equilibrato, vario, adatto alle proprie esigenze e a quelle dell’intera famiglia.

1. Fai la lista della spesa

Prima di uscire, con calma, dai un’occhiata alla dispensa e al frigorifero per verificare quali alimenti già ci sono e quali mancano. Stilare la lista della spesa è utile non soltanto per evitare di dimenticarsi di acquistare alcuni alimenti necessari, ma anche come primo strumento di “controllo”: infatti, riportare su un foglio o scrivere sul cellulare l’elenco dei soli prodotti di cui si ha realmente bisogno, ti consente di non vagabondare tra le corsie del supermercato, ma di concentrarti solo ed esclusivamente alla ricerca di quei prodotti, risparmiando tempo prezioso. Inoltre, inserendo i giusti alimenti nella lista, hai meno possibilità si sostare a lungo nei reparti di biscotti o patatine, quindi essere tentato dal metterli nel carrello.

Ma come fare la lista della spesa ideale? Pianificando il menù della settimana, il che permette di essere organizzati al meglio e non dimenticare nulla.

2. Scegli il momento giusto

Sai che la scelta degli acquisti alimentari è condizionata anche dal nostro stomaco?

Il digiuno (o comunque il fatto che siano passate ore dall’ultimo pasto) aumenta la reattività del cervello a certi cibi rispetto ad altri: quando abbiamo fame siamo particolarmente attratti da cibi con una maggior densità calorica rispetto agli altri. Quindi, se andiamo a fare la spesa a stomaco vuoto, nonostante i buoni propositi, la corsia dei nostri comfort food preferiti (che siano biscotti, torte o patatine) risulterà molto allettante…

Per questo motivo il consiglio è quello di andare a fare la spesa a stomaco pieno, ad esempio dopo pranzo, oppure dopo uno spuntino sano ma saziante.

3. Leggi le etichette
Una volta fatta la lista della spesa ideale, ed essere andati a fare acquisti a stomaco pieno per non cadere in tentazioni, è importante leggere le etichette di ciò che si intende acquistare. Della lista degli ingredienti, infatti, è importante valutare:

  • la lunghezza: più è lunga, maggiore è la possibilità che quel dato alimento sia ricco di molti ingredienti “superflui”. Ad esempio, il pane dovrebbe essere fatto composto solo da farina, acqua, lievito e sale, ma in molti pani confezionati la lista si allunga di tre-quattro volte, comprendendo anche zucchero (sotto forma di malto) e molti conservanti.
  • l’ordine: gli ingredienti sono riportati in ordine decrescente di quantità, quindi, il primo della lista è sempre quello presente in maggiore quantità. Se si acquistano dei biscotti e il primo ingrediente è lo zucchero, significa che sono molto (troppo) dolci.

4. Acquista local, di stagione e biologico

Per una scelta ancora più consapevole ti consigliamo l’acquisto di prodotti locali a km zero e, preferibilmente, biologici. Questo vale soprattutto per gli alimenti vegetali come frutta, verdura, legumi e cereali integrali: il fatto che siano biologici, di stagione e a km zero, oltre a impattare positivamente sull’ambiente, ci permette di portare in tavola alimenti più nutrienti e sicuri.


Cosa inserire nella lista della spesa settimanale perfetta? 
La spesa è, ovviamente, influenzata dal tuo modo di mangiare e per sposare un’alimentazione sana ed equilibrata, a casa non dovrebbero mai mancate degli ingredienti ricchi dal punto di vista nutrizionale, che quindi contengano vitamine, sali minerali e altri nutrienti importanti, mentre invece dovrebbe essere limitato il consumo di cibo molto zuccherato, salato e grasso.

Ma passiamo alla pratica e vediamo nel dettaglio cosa scrivere tua lista della spesa ideale:

  • frutta e verdura
  • cereali integrali (pasta, riso, orzo, farro, grano saraceno etc.)
  • Il necessario per la colazione: granola proteica, yogurt, fiocchi d’avena, latte vegetale o vaccino, marmellata etc.
  • Frutta secca e/o creme di frutta secca al 100%
  • Farine per la preparazione di ricette: farina di ceci, farina integrale, farina di grano saraceno, farina di quinoa, farina di avena e così via. Considera che la farina integrale è la più completa sotto il punto di vista nutrizionale, è ottima se macinata in pietra, in quanto, nonostante il processo di estrazione, conserva tutti i benefici del chicco di grano intero ed è ricca di antiossidanti, grassi essenziali e ferro
  • Legumi. Andrebbero consumati almeno 3-4 volte a settimana, vanno benissimo quelli secchi, ma per praticità anche quelli nel vasetto di vetro
  • Fonti proteiche in base al tuo tipo di alimentazione: uova biologiche, formaggi, carne (massimo 3 porzioni a settimana) e pesce (3 volte a settimana). Prediligi le proteine di origine vegetale che, rispetto a quelle animali, sono molto più sane dal punto di vista fisico, poiché forniscono molti benefici al nostro organismo e hanno un ridotto contenuto di grassi saturi e colesterolo
  • Surgelati. Nella spesa ideale vanno bene anche le verdure surgelate o i minestroni, comodi quando si ha poco tempo per cucinare. Evita però quelle già condite o miste al formaggio. Anche il pesce surgelato, ma meglio se al naturale e non nella versione panata o gratinata. Da evitare tutti i piatti pronti, ricchi di sale e conservanti
  • Acqua. Bere tanta acqua durante il giorno permette di depurare l’organismo, rendere la pelle sana e aiuta a perdere peso. Non dimenticare mai di fare scorta! Evita invece le bevande gassate e zuccherate

Ovviamente, qualche sfizio è concesso, ma in linea generale cerca di seguire queste regole per mettere nel carrello alimenti che fanno bene al corpo e alla mente e, se non ami molto girovagare per i supermarket e vuoi acquistare una selezione di prodotti genuini, consulta lo shop online di Ambrosiae: troverai solo cibo preparato con ingredienti naturali, vegetali, biologici e gustosi, lavorati in modo innovativo, senza cotture, il più delicatamente possibile, per garantire e preservare i nutrienti di cui sono naturalmente ricchi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La spesa ideale: 4 regole per non sbagliare

RiminiToday è in caricamento