Lunedì, 15 Luglio 2024
Cura della persona

Skincare estiva: cosa cambia e quali sono i must have a prova di caldo e umidità

Vediamo come le abitudini dell'igiene e della cura del viso cambiano in relazione all'esposizione al sole

Estate significa cambio stagione non solo nell’armadio ma anche nella beauty routine. Mentre le temperature continuano a salire, la pelle ha bisogno di attenzioni diverse rispetto alla stagione fredda per questo motivo è bene pianificare la routine estiva di cura della pelle. Parola chiave della beauty routine della stagione più calda dell’anno è leggerezza ma anche luminosità.

Pulire a fondo 

Durante l’estate la detersione diventa ancora più importante. Il Dottor Kiran Sethi, dermatologo, consiglia un detergente che riduca la secrezione di olio: “Usare ingredienti come l'acido salicilico, il niacinamide o il tè verde aiuta. Inoltre, si può aggiungere qualcosa di chiarificante come i peeling o un prodotto che aiuta a esfoliare la pelle morta”, consiglia il medico. Bisogna assicurarsi di optare per un esfoliante delicato, poiché la pelle può diventare sensibile durante la stagione calda.

L'idratazione è fondamentale

Durante tutta l’estate la pelle ha bisogno di essere idratata. Non solo il nostro viso anche le nostre labbra, gli occhi e il corpo hanno bisogno di idratazione, ricorda il dermatologo. L’esperto suggerisce di utilizzare una crema idratante che abbia anche un effetto opacizzante. "Tali prodotti assorbono l'olio in eccesso e mantengono la pelle fresca tutto il giorno", dice il dottore. Alcuni degli ingredienti che la crema idratante estiva dovrebbe avere sono la vitamina C, l’acido ialuronico e l’acido glicolico.

Come scegliere la crema idratante giusta

Quindi, come scegliere la giusta crema idratante per l'estate? Secondo il dottor Sethi, una crema idratante estiva dovrebbe essere leggera, sottile e non appiccicosa. “Il prodotto dovrebbe essere facilmente assorbito dalla pelle e lasciarla respirare. Se la pelle è estremamente grassa, si può anche usare un gel di aloe vera come base che manterrà così il grasso sotto controllo. Altrimenti una crema idratante in formato gel o gel-crema”.

Per quanto riguarda la pelle secca, il dermatologo consiglia di usare qualcosa di leggermente più ‘strong’. “Nel caso di pelle secca ci vogliono ingredienti come acidi grassi quali omega 3 e ceramidi e umettanti come acido ialuronico, glicerina, ialuronato di sodio o lattato di sodio. L'urea è anche un ottimo ingrediente che spesso viene dimenticato. Infine, per le pelli miste, è consigliabile una lozione leggera", aggiunge.

Oltre a questi, è sempre una buona idea tenere a portata di mano le acque idratanti, soprattutto se ci si muove a piedi o in bicicletta. Basterà anche una semplice acqua di rose: uno spruzzo veloce basta per rinfrescare la pelle.

Non dimentichiamoci della crema solare!

Sebbene una crema solare possa servire durante tutto l'anno, in estate è assolutamente indispensabile. In genere, bisogna scegliere qualcosa a base di gel o mousse in modo che la pelle non sia appesantita e un SPF (o 30 o 50) a seconda del livello di esposizione al sol

Più tempo si trascorre all’aria aperta e più alto dovrebbe essere l’SPF.
Se si sta al sole per lunghe ore, gli esperti consigliano di riapplicare la protezione solare ogni 2-3 ore e, dopo essersi abbronzati, si potrebbe fare una maschera all'argilla lenitiva o anche utilizzare il buono e vecchio binomio aloe e acqua di rose


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Skincare estiva: cosa cambia e quali sono i must have a prova di caldo e umidità
RiminiToday è in caricamento