Scopri l'abito giusto per esaltare la tua silhouette

L’abito che indossiamo ci dice chi siamo e come siamo. È importante vedere come ci veste per valorizzare pregi e nascondere difetti. Scopri qual è l’abito giusto per il tuo corpo!

Con l’avvicinarsi dell’estate si ha voglia di leggerezza, colori e freschezza. Basta con il grigiore e la pesantezza dell’inverno, via libera ad un look più caldo che esalti le forme del nostro corpo. Ogni fisico è differente e ogni donna ha bisogno del vestito che valorizzi il suo. 

Il segreto per trovare l’abito giusto è identificare le proprie proporzioni e avvalersi della moda per mettere in risalto le caratteristiche migliori, nascondendo al tempo stesso le imperfezioni.

Per semplicità possiamo dire che le figure femminili si possono ricondurre a cinque tipologie: forma a triangolo, a triangolo invertito, a rettangolo, a clessidra e a O.

Ogni corpo ha i propri punti di forza, il trucco è ricercare sempre l’equilibrio fra le proporzioni. Teniamo presente che un abito che ci piace tanto, una volta indossato, potrebbe non dare l’effetto sperato. Niente paura, provatene un altro che evidenzi le vostre forme con naturalezza, eleganza e sensualità mettendo in evidenza la parte migliore. Ecco alcuni consigli per scegliere il vestito perfetto.

Dieta detox: come rimettersi in forma per l'estate

Silhouette a forma di triangolo

Spalle abbastanza strette, vita piuttosto definita e fianchi più accentuati del seno. Il tuo corpo ha una forma di triangolo pertanto devi cercare di riequilibrare la figura spostando l’attenzione sulla parte superiore del corpo: ti consiglio di puntare su abiti dal taglio ad A, non troppo aderenti per evitare che i fianchi risaltino sul resto del corpo, o abiti da sera con rouches e volant sul seno, che concentreranno l’attenzione sulla parte alta della tua silhouette. Puoi anche osare con ampie scollature a V sulle spalle o sul décolleté, senza rischiare di apparire volgare.

Il vestito più adatto per questi fisici sono gli abiti lunghi a stile impero. Questi abiti riescono a sottolineare il busto e a nascondere i fianchi un po’ più forti. Da evitare gli abiti che fasciano eccessivamente i fianchi, come gli abiti a sirena. Se ti piacciono i bustini per valorizzare la parte alta del corpo, il modello redingote, caratterizzato da un bustino attillato su una gonna ampia che poggia morbidamente sui fianchi, è sicuramente quello più adatto. 

O a triangolo invertito

Se hai gambe sottili, un seno prosperoso ed bacino stretto l’abito più adatto è quello che riduce l’ampiezza di spalle, schiena e petto. Scegli un vestito stretto nella parte superiore e ampio sui fianchi in modo da dare un equilibrio maggiore alla tua figura: ad esempio, un abito con scollatura chiusa insieme ad una gonna voluminosa con appliques potrebbe essere l’ideale!

Puoi scegliere, anche, un abito con un bustino, in grado di contenere e valorizzare la tua scollatura senza esagerare ed esaltare il punto vita: la forma a cuore, in cui la parte superiore del corpetto finisce con due incurvature che ricordano proprio la punta di un cuore, sarà perfetta per te. 

A forma di clessidra

Si definisce a clessidra una silhouette particolarmente femminile, con fianchi e seno pronunciati e la vita stretta. Quest’ultima è il tuo punto di forza e va valorizzato il più possibile: evita i modelli troppo voluminosi o i classici abiti “a sacchetto”, fatti a posta per mascherare le forme. Scegli dei vestiti che avvolgano il corpo e che accompagnino le tue forme, evitando però un’aderenza eccessiva, per valorizzarle con eleganza.

Anche in questo caso ti consiglio di scegliere scolli morbidi a V ed evitare dettagli o decorazioni in zona décolleté. Anche l’abito a sirena, sensuale ed elegante, può essere perfetto per te: è, infatti, un modello che prevede l’utilizzo di tessuti rigidi che avvolgono il fisico, valorizzandone e modellandone le forme. Assolutamente da evitare invece gli abiti realizzati con trame troppo aderenti e vestiti dal taglio dritto.

A forma di rettangolo

Se hai un busto minuto, fianchi stetti e poco seno, il tuo punto di forza è indubbiamente il fisico asciutto e slanciato, che non dovrai infagottare con abiti vaporosi, magari di pizzo o tulle: opta per un abito lungo che abbia la parte superiore aderente ed una gonna sfiancata e svasata, che spezza la figura.

Prediligi quei vestiti che enfatizzano il punto vita e attirano l’attenzione verso l’alto: via libera quindi a scollature a V, abiti senza spalline o che lasciano la schiena scoperta, e non aver paura di osare con scollature più profonde!  La gonna non deve essere troppo lunga, opta per tessuti a linea verticale che slanciano la figura e metti in mostra anche le gambe. Evita assolutamente gli abiti con spalline molto sottili e con scollature incrociate o rotonde, che appiattiscono il seno.

Se hai un fisico sportivo con spalle toniche e poco seno, un abito a principessa può essere un’ottima scelta, magari con uno scollo halter, caratterizzato dalle spalline che, terminando dietro la nuca, lasciano scoperte braccia, spalle e schiena. Giocando con la profondità otterrai un aspetto davvero sensuale. Ideale è anche l’abito stile impero: il punto stretto proprio sotto al seno darà un effetto ottico più voluminoso. Inoltre, pieghe, ricami o rouches sul seno aiuteranno a valorizzarlo. 

A forma di O

Se hai gambe magre e slanciate, seno e fondoschiena importanti ed una vita non troppo definita devi puntare sulle gambe. Pertanto l’abito ideale per te ha una scollatura a V o a cuore e non è né troppo attillato né troppo pomposo; inoltre, cintura alta e gonne scivolate sono le scelte più adatte: l’obiettivo infatti è allungare la silhouette e renderti più affusolata.

Evita di indossare indumenti che stringano troppo in vita, prediligi gli abiti o le gonne con ampio spacco per mettere in risalto le gambe e, per la parte superiore del corpo, opta per linee sobrie e corpetti non troppo lavorati né troppo scollati.

6 consigli universali:

  1. Tieni sempre a mente che non è la tua taglia o forma che conta, ma la vestibilità dei tuoi capi scegliendo abiti che ti stiano bene e valorizzino facendoti sentire a tuo agio. Le tue curve parlano di te, gli abiti ti aiutano ad ascoltarle.
  2. C'è differenza tra l'essere stretti in un vestito e un abito che si adatta bene al tuo corpo: cerca di trovare sempre il giusto equilibrio tra “strizzato” e aderente. Il miglior trucco per capire se un abito è troppo stretto? Non riuscire a vedere linee di indumenti intimi attraverso il vestito. In caso di dubbio, scegli un abito a tubino o a longuette. L'orlo sul ginocchio è adatto a tutte e tende ad allungare la figura.
  3. Anche le scarpe sono fondamentali: attenta ai lacci intorno alle caviglie, che possono far risultare le gambe più corte. 
  4. Non aver paura del colore! Il nero sta bene sempre, ma aggiungere un tocco di colore vivacizza l’outfit, e può essere utilizzato per evidenziare i tuoi punti di forza.
  5. Sii sicura di te stessa! Se conosci te stessa e la forma del tuo corpo, puoi essere sicura di ciò che indossi. Prediligi sempre quegli abiti che accentuano le zone del tuo corpo che ami e che ti fannosentire bene.
  6. Pensa fuori dagli schemi: curvy non significa non poter seguire le ultime tendenze.

Donne curvy più intelligenti: la ricerca

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il programma Melaverde fa tappa in Romagna tra ristoranti e tour in collina

  • Temperature in picchiata, arriva la prima nevicata della stagione

  • Tre giorni di live, a Capodanno Riccione diventa la capitale della musica: arivano anche Emma e Mahmood

  • Aggressione sessuale nell'ascensore di una clinica medica: paura per una ragazza

  • "Siamo nel mirino delle bande di ladri", i residenti infuriati chiedono più sicurezza

  • In migliaia all'assalto di 38 posti di lavoro: boom di domande per il concorso

Torna su
RiminiToday è in caricamento