Stop al sudore: come scegliere il deodorante giusto per la tua pelle

Estate o inverno poco importa, il deodorante non può mancare per un’igiene quotidiana senza brutte sorprese. Ma quale scegliere? Ecco tutti i consigli per trovare il deodorante giusto per la propria pelle e per conoscere gli ingredienti da evitare

Quanti di voi dopo la doccia se non si danno una spruzzata di deodorante non si sentono completamente a posto? Non importa che l’odore sia quasi impercettibile, è la sensazione di freschezza che vi fa sentire a vostro agio tra la gente. Forse vi siete stancati del soliti prodotti e siete alla ricerca di qualcosa di nuovo. 

Scegliere quello giusto per le proprie esigenze, però, non è sempre un’impresa facile. Sugli scaffali di supermercati e farmacie si trovano prodotti di ogni genere: antitraspiranti, antimacchia, con antibatterico naturale, per pelli sensibili in spray, stick o roll-on. La scelta è multipla e ci ritroviamo più confusi di prima.

Quindi come riconoscere il deodorante giusto per noi? Ecco i nostri consigli fare la scelta migliore per la tua pelle! 

I tipi di deodorante 

Esistono in commercio diversi tipi di deodorante, che si distinguono tra loro per il confezionamento e per la forma cosmetica. I principali sono:

  • Spray -  si distribuisce in modo semplice e omogeneo ed è l’ideale se condividi il prodotto con altre persone, perché viene applicato senza entrare in contatto con la pelle; spesso contengono alcool e presentano una profumazione più decisa.
  • Stick e roll-on – pratici, soprattutto da portare in giro per le dimensioni ridotte, e facili da usare, questi deodoranti, per essere applicati in modo uniforme e corretto, richiedono che la parte sia stata depilata in precedenza. Per questioni igieniche è meglio non condividerli e fai attenzione che il prodotto non si accumuli in quantità eccessive su alcune zone della pelle, perché rischi un effetto occlusivo sui pori.
  • Crema: consigliata in particolar modo a chi soffre di sudorazione eccessiva, può però macchiare più facilmente i vestiti, soprattutto se non viene fatta asciugare in modo perfetto.

Deodorante o anti-traspirante?

Per sentirsi sempre a posto con se stessi e profumati il deodorante è l’ideale perché maschera i cattivi odori. I deodoranti intervengono sui batteri che ne sono responsabili, mentre il deodorante anti-traspirante, limita, appunto, la traspirazione e riduce la quantità di sudore presente nelle ascelle, terreno fertile per la proliferazione dei batteri. Quest’ultimo è particolarmente indicato per chi soffre di sudorazione eccessiva e si può riconoscere grazie alla presenza nella lista degli ingredienti di sali di alluminio e/o zirconio indicati come aluminum chloride, aluminum chlorhydrate, aluminum zirconium.

I deodoranti hanno formulazioni generalmente a base di alcol e mirano a ridurre la carica batterica delle ascelle, mentre gli anti-traspiranti sono spesso basati su formulazioni con sali di alluminio e riducono la produzione di sudore bloccando direttamente le ghiandole sudoripare: sono prodotti generalmente sicuri, e solo se usati in quantità eccessive per un periodo prolungato possono irritare la pelle, dando un po’ di prurito e bruciore a livello locale.

Gli ingredienti da evitare

Per chi ha una pelle normale, senza particolari sensibilità o allergie, non ci sono particolari rischi: praticamente tutti i prodotti in commercio sono testati e sicuri. Per le pelli più delicate e sensibili, invece, è meglio evitare alcol e profumi.
Inoltre è bene controllare la composizione in modo da evitare ingredienti scomodi come:

  • interferenti endocrini, ovvero sostanze in grado di interferire con il nostro sistema ormonale alterandolo come propylparaben, butylparaben e il filtro solare ethylhexyl methoxycinnamate;
  •  triclosan, potente antibatterico che rischia di provocare resistenza agli antibiotici e di contribuire all’insorgenza di malattie;

I migliori ingredienti naturali

Per poter scegliere il giusto prodotto, bisogna valutare prima un’eventuale allergia a qualche sostanza e quanto sia sensibile la propria pelle. In caso di pelle molto sensibile, prova ad optare per prodotti delicati e naturali. I deodoranti a base di pietra d’allume di potassio (o allume di rocca), per esempio, eliminano il cattivo odore e contrastano il sudore in maniera dolce e naturale: composto di sali di potassio e alluminio, inodore, incolore e simile a una pietra, può essere usato come deodorante applicandolo sulla pelle dopo averlo inumidito.
Esistono anche molte sostanze naturali perfette come ingredienti nelle formule deodoranti, grazie alle loro proprietà antibatteriche o antitraspiranti, tra cui la salvia, dalle note proprietà antisettiche e rinfrescanti, il rosmarino, dermopurificante e astringente, e il mirto, igienizzante e tonificante.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto gli occhi del figlio, donna perde la vita investita da un'auto

  • Marquez-Rossi, clima infuocato a Misano. Lo spagnolo: "Io lotto per il Mondiale". La replica: "Mi ha ostacolato"

  • Mitra e pistole, i rapinatori sequestrano i dipendenti della banca

  • Vittorio Sgarbi promuove Gnassi, "lo avrei già nominato premier", e anticipa i progetti su Fellini

  • Marquez vince a casa di Rossi: "Avevo una motivazione in più". E alla festa del podio viene fischiato

  • 'Sotto il sole di Riccione' arriva Tommaso Paradiso, frontman dei The Giornalisti

Torna su
RiminiToday è in caricamento