rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Fitness

Donne e sport, il padel è sempre più rosa

Il padel è uno sport che diventa sempre più rosa anche tra celebrity e influencer, come Viky Varga, Melissa Satta e Miriam Leone

Il padel è uno sport semplice e facile da imparare. Adatto a tutti, dai piccoli fino agli “over”, comprese le donne, per questo motivo è diventato tra gli sport più amati e praticati nel Bel Paese. Uno sport molto stimolante, tanto che ad oggi in Italia si contano oltre 5mila campi (+8% rispetto al 2021) con una crescente presenza rosa sui campi della disciplina sportiva del momento.

A confermare l’aumento delle donne sui campi di padel arrivano da diversi Paesi. In Spagna, El Paìs, il noto quotidiano spagnolo, afferma che le donne compongono il 32% dell’intero panorama degli atleti della Federazione iberica. In Francia, invece, alla fine del 2021 si contano quasi 2mila giocatrici classificate nel ranking nazionale e, su 1248 tornei totali organizzati nel corso dello stesso anno, il 21% era “totally female”. 

Ma non è tutto. Il giornale britannico The Guardian in un articolo parla sia di ragazze sia di donne over 60 che in Italia iniziano a prendere confidenza con il campo da padel. Restando in ottica Bel Paese, France24 realizza un approfondimento a 360° sullo sviluppo della disciplina sportiva di racchetta: stando a quanto indicato dall’emittente televisiva transalpina quasi 4 praticanti su 10 in Italia (35%) fanno parte del gentil sesso. 

Inoltre, secondo gli ultimi dati rilasciati dalla FIT - Federazione Italiana Tennis - in merito alla disciplina del padel, a fine dicembre 2021 risultavano quasi 10mila le donne tesserate. Il trend si conferma forte anche sui social: sono sempre più i post pubblicati su Instagram dalle appassionate con l’hashtag #padel. Dalle piattaforme social emergono sempre più celebrities che si sono messe in gioco a suon di colpi e tecniche: da Melissa Satta a Miriam Leone, da Viky Varga a Federica Nargi, da Costanza Caracciolo a Chiara Carcano fino a Laura D’Amore e Diletta Leotta. 

Padel, donne più strategiche degli uomini 

Spunti interessanti sul mondo “total pink” del padel sono forniti da Digital Sevilla. Il portale d’informazione andaluso ha realizzato un vero e proprio approfondimento sui consigli utili per imparare a giocare a padel, tra questi emerge la tendenza ad utilizzare i video che mettono in mostra atlete sia professioniste sia amatoriali. 

Il motivo? Molto semplice: le donne, a differenza dei maschi, giocano molto più di strategia piuttosto che di potenza e questo, soprattutto all’inizio, risulta fondamentale per apprendere al meglio i segreti dello sport del momento. E ancora, El Español mette ulteriormente in prima linea le padel ladies affermando che l’edizione 2022 del World Padel Tour sarà unica nel suo genere grazie al maggior numero di tornei femminili mai organizzati all’interno della manifestazione internazionale.

In Francia, al fine di soddisfare le esigenze delle singole giocatrici, la Federazione conferisce loro la possibilità anche d’iscriversi a tornei maschili in base al livello di preparazione delle singole atlete. Da ricordare inoltre il fattore adattabilità: il padel, infatti, risulta inclusivo proprio perché tutti riescono a mettersi in gioco senza difficoltà. Considerando quanto affermato fino ad ora e l’inevitabile aumento del numero di atlete, le Federazioni saranno chiamate a scendere in campo con l’obiettivo di organizzare più tornei femminili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Donne e sport, il padel è sempre più rosa

RiminiToday è in caricamento