Trampolining, per rimanere in forma divertendosi

Per dimagrire e rimanere in forma va sempre più di moda il tappeto elastico. Ecco tutti i benefici del trend del momento

Perdere peso divertendosi, sogno o realtà? Con il tappetino elastico è realtà. Salti, ti diverti, bruci calorie e ritorni in forma. Il trampolino è un trend del fitness che ha appassionando milioni di persone in tutto il mondo.

Il trampoling è diventata una disciplina adatta a tutti e non più riservata ai ginnasti professionisti. Una disciplina amata da molti ma alla quale bisogna comunque fare attenzione per non infortunarsi. Il trampoling concentra al suo interno un intenso workout cardio e brucia grassi, inoltre rafforza le gambe e non solo.

In Inghilterra, ad esempio, il Trampolining è uno sport da praticare indoor e outdoor, non solo nelle palestre, ma anche nei parchi, dove gli attrezzi per il salto sono numerosissimi. 

Il trampolino elastico come sport olimpico

Riconosciuta nel 1998 come sport olimpico dal C.I.O. il trampolino elastico è una disciplina della ginnastica, oggi diventata accessibile anche dai neofiti. È possibile praticarlo sia in casa sia all’aperto. Gli esercizi sono principalmente salti doppi e tripli, raggruppati tesi o carpiati, spesso anche con avvitamenti.

Ma vediamo com’è fatto questo trampolino elastico. L'attrezzo è costituito da una rete elastica avente dimensioni di 2,20 m per 4,20 m. La rete è agganciata mediante 116 molle ad un telaio metallico, posto all'altezza di 1,20 m da terra. Ai lati sono presenti delle protezioni (alte 20 cm e lunghe 2 m). Per la sicurezza dell'atleta è necessaria un'area di sicurezza di 65,10 m² e l'altezza del luogo di gara o di allenamento deve essere almeno di 8 m. 

La storia

Nato nel nord America negli anni Trenta, il trampolino elastico fu ideato da George Nissen, con l’aiuto di Larry Griswold,  all'interno del suo garage. Nel 1948 si svolse il primo campionato nazionale statunitense. Nel 1958 si è tenuta in Svizzera la prima Nissen Cup dedicata a questa specialità. Nel 1980 si sono svolti la prima World Cup di trampolino elastico, a Bois-Colombe, in Francia e il primo campionato mondiale a Londra. Nel 1983 nacque la FITe (federazione italiana trampolino elastico) che si attiva nell'anno successivo. Nel 1998 il C.I.O accetta la FIT come una federazione e quindi la disciplina fa il suo debutto ai giochi di Sydney nel 2000 ed è presente sin da allora unicamente come competizione individuale.

Trampolining: i benefici

Tonifica i muscoli, migliora la coordinazione ed è un’attività a basso impatto. Questi alcuni dei benefici del trampolino elastico. Ma ricordiamo quali sono i principali benefici:

  • è un ottimo allenamento cardiovascolare, stimola il flusso linfatico e aiuta il corpo ad eliminare scorie e tossine.
  • Migliora equilibrio, coordinazione e agilità grazie ad una maggiore consapevolezza del nostro corpo. Saltando, infatti, impariamo a controllare la coordinazione di braccia e gambe.
  • Nonostante è un allenamento intensivo sia per muscoli che ossa, si tratta di un esercizio a basso impatto perché il tappeto o la pedana assorbono l’80% dell’urto del rimbalzo. L'allenamento riduce il rischio di danneggiare le articolazioni, specialmente caviglie e ginocchia.
  • Tonifica i muscoli e riduce la percentuale di grasso corporeo.
  • Migliora la postura.
  • Stimola il metabolismo e la capacità del nostro corpo di bruciare le calorie in modo più veloce ed efficace.
  • L’aumento dell’accelerazione di gravità percepita durante l’allenamento su trampolino rinforza le cellule del corpo. Questo tipo di esercizio aiuta ad aumentare l’attività delle cellule immunitarie mantenendo alte le difese naturali del corpo.
  • Fortifica le ossa e contribuisce a ridurre il rischio di disturbi come fragilità, fratture e osteoporosi. La sollecitazione leggera e ripetuta del sistema muscolo scheletrico mentre saltiamo permette alle ossa di rinforzarsi per resistere alla pressione del rimbalzo.
  • Infine, è uno sport divertente che combatte stress e ansia aumentando la produzione di endorfine da parte dell’organismo. Un allenamento regolare può infatti aiutare a rilassarsi favorendo la circolazione dell’ossigeno nel corpo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fausto Gresini non ce l'ha fatta, il campione di motociclismo stroncato dal Covid

  • Bar, ristoranti, spostamenti e sport: cosa si può fare in "zona arancione", tutte le regole

  • Il maestro dei profumi stroncato dal Coronavirus

  • Far west davanti all'ufficio postale, rapina all'arrivo del furgone portavalori

  • Il nuovo Dpcm impone restrizioni fino al 6 aprile, addio a Pasqua e Pasquetta

  • Recuperato il corpo di una donna all'imbocco del porto

Torna su
RiminiToday è in caricamento