Ecco i 3 momenti della vita in cui si ingrassa di più

Rimanere in linea tutta la vita è il sogno di molti. Tuttavia, esistono tre momenti specifici che favoriscono l’aumento del peso, ecco quali sono

Essere in “linea”, non aumentare di peso, dimagrire, sono obiettivi diventati quasi degli obblighi per molte persone. Nella nostra società, infatti, per motivi estetici o di salute l’essere di “peso normale” è diventato un problema quotidiano per molti. 

Non ingrassare è il mantra di molte persone e quindi cercano di evitare una vita sedentaria, un regime alimentare scorretto, l’uso di alcuni medicinali come il cortisone e abitudini sbagliate come dormire poco e saltare i pasti.  Tuttavia, ci sono dei periodi specifici della vita in cui tendiamo ad ingrassare indipendentemente dalle nostre abitudini. 

A confermare questa teoria sono stati alcuni studi condotti dall'Università di Cambridge e pubblicati sulla rivista scientifica Obesity Reviews, in cui i ricercatori si sono focalizzati sull'analisi di diversi aspetti della vita, come le conseguenze dell’accesso all’istruzione superiore, l'impatto della genitorialità e iniziare a lavorare per la prima volta. 

Ecco cosa hanno scoperto.

L'impatto della genitorialità

Forse non sai che diventare genitori fa ingrassare. I ricercatori dell'Università di Cambridge, infatti, analizzato le variazioni di peso nelle donne, prima e dopo la gravidanza e hanno scoperto che le madri tendono a pesare in media 1,3 kg in più rispetto alle donne senza figli. 

Il peso aumenta non solo nelle donne, ma anche negli uomini. Secondo uno studio pubblicato nel 2015 sull’American Journal of Men’s Health, infatti, la paternità comporta un aumento di peso di circa 1,5-2 Kg.
Un aumento del peso dovuto sia dal repentino cambio di abitudini che comporta l'arrivo di un neonato, come la mancanza di sonno e di tempo, ma anche dai cambiamenti fisiologici indotti dalla gravidanza.

Accesso all’università e primo lavoro

Non solo diventare genitori, ma anche andare all’università e iniziare a lavorare sono altri due momenti in cui tendiamo ad ingrassare. Questo accade perché si tratta di due periodi delicati di transizione che ci portano a modificare le nostre abitudini. 

In questi momenti della vita, infatti, tendiamo a diminuire l'attività fisica e a modificare l'alimentazione: presi da nuovi stimoli e ritmi diversi, troviamo meno tempo per cucinare in maniera sana.

In definitiva, come affermato dal National Health Service (NHS), il sistema sanitario pubblico del Regno Unito, "questi studi evidenziano i momenti chiave della vita in cui potrebbe essere necessario concentrarsi su dieta e attività e aiutare le persone ad adottare uno stile di vita più sano".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutto il riminese in zona 'arancione scuro' per 15 giorni: la nuova ordinanza

  • Covid, scuola e nuove restrizioni: 15 sindaci scrivono a Bonaccini e chiedono velocità sui vaccini

  • Riminese in zona 'arancione scuro': le faq che spiegano cosa si può fare e cosa no

  • Donna si lascia cadere in mare, un passante lancia l'allarme: dramma in mattinata

  • La Romagna si prepara a passare in zona 'arancione scuro': nuove limitazioni

  • Si è spento il Dj Claudio Coccoluto, protagonista delle consolle riccionesi

Torna su
RiminiToday è in caricamento