Arredamento: suggerimenti e consigli per uno stile anni '80

E’ tornato di moda arredare la casa in stile anni ’80. Uno stile che piace grazie anche al successo della serie Tv Stranger Things. Ecco alcuni consigli per farlo bene e gli arredi che non devono mancare

C’è a chi piace e a chi no, ma gli anni ’80 stanno tornando, nell’abbigliamento così come nell’arredamento. Un salto in un passato che torna ad affascinare ed entrare nelle case col suo stile innovativo degli scorsi decenni. L’arredamento anni ’80 si sa ha fatto storia ed ora ritorna a far tendenza.

Come il vintage e lo stile anni ’20  che ritornano alla ribalta grazie a film e serie tv. Anche gli eccentrici Eighties, sono tornati i protagonisti della moda e degli arredi grazie alla serie Stranger Things ambientata in quel decennio.

L’arredamento ispirato agli anni ’80 è di sicuro innovativo e creativo quindi il rischio di incorrere in qualche errore è dietro l’angolo.
Allora come fare? Semplice! Per non esagerare basta concentrarsi su alcune stanze, adottare linee decise, colori sgargianti e accessori che si sposino bene tra di loro. Vediamo insieme come realizzare un perfetto stile anni ’80.
Mixare i materiali

La bellezza e particolarità degli Eighties sta nell’unione di materiali diversi come vetro, metallo e legno all’interno dello stesso ambiente. Il successo di questo mix è dovuto all’abilità di accostare materiali opachi come il parquet, a quelli lucidi dei divani in pelle o delle sedie in plexiglas.

Il vetro poi con le sue trasparenze crea giochi di luce con il marmo o finiture in metallo. Allora via libera a paraventi semitrasparenti o pareti divisorie in plexiglass satinato. Creeranno un ambiente raffinato in cui a dominare sarà la luce naturale.

Accessori di carattere

Chi non ricorda i colori sgargianti degli anni ‘80, il fluorescente dei calzini e gli accessori? Erano gli anni dell’eccesso e in qualche modo influenzarono parte dello stile abitativo, specie le lampade dai mille colori incluso il fluorescente, quadri colorati e console in plastica nelle tinte pop, come rosso o blu acceso, un tocco di colore assecondato dalle mille luci colorate, senza dubbio uno dei periodi tra i più “vistosi” che si ricordano.
 
A completare il tutto non possono mancare tappeti animalier o copri divani zebrati, per dare grinta e carattere ad ogni stanza.

Via libera al colore

I protagonisti indiscussi di questo decennio sono i colori e le fantasie, ma oltre all’animalier, non può mancare il color block. Come realizzarlo senza commettere errori? Non dovete far altro che accostare ai colori primari, tinte accese evidenziate da cornici a contrasto.

Le pareti si riempiranno di nuance rosa delicate in contrasto con colori più accesi come il celeste o forme geometriche.

Forme geometriche

Le forme geometriche sono il must have degli anni ’80. Quadrati, rettangoli e linee rette sono immancabili nelle finiture delle pareti e dei pavimenti. Gli arredi invece, presentano linee più sinuose e forme ovoidali. Specchi ondulati dal taglio futuristico e cassettiere con bordi curvilinei non possono mancare in una casa Eighties.

L’importanza della luce

La luce è un elemento fondamentale quando si parla di arredi, ancora di più quando vogliamo ricreare il perfetto stile anni ’80.
Se in questo stile la parola d’ordine è eccedere, per quanto riguarda le luci si predilige un’atmosfera soft, con un’illuminazione soffusa sui toni del rosa e del rossiccio.

Se poi siete dei nostalgici degli Eighties, come rinunciare al neon? Le scritte romantiche o ironiche sono l’elemento indispensabile in ogni stanza.

La nascita dell’open space

Negli anni ’80 ha visto gli albori l’open space che ormai dilaga in molte case. Lo spazio diventa ampio e funzionale, gli elementi puramente decorativi sono sostituiti da complementi d’arredo pratici e comodi. Isole o angoli tv sono pensati per avere l’indispensabile a portata di mano.

Il divano diventa il punto focale della stanza. Grande e spazioso è pronto ad accogliere tutta la famiglia o concedere ai single momenti di pace e relax. Sono questi gli anni in cui si diffonde il divano letto comodo e avvolgente, ha linee essenziali ed è rigorosamente di pelle.

Gli armadi quattro stagioni

Un ultimo elemento d’arredo che non può mancare in una casa in pieno stile anni ’80 è l’armadio quattro stagioni. Grande e capiente, permette di avere tutti i vestiti sempre a portata di mano senza essere costretti a fare il cambio di stagione. Perchè la parola d’ordine degli eccentrici Eighties è praticità e funzionalità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prodotti online per una casa Eighties

Lampada neon
Sedie in plexiglas
Divano in pelle
Tavolini bassi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid e condomini: ecco cosa fare se una persona risulta positiva

  • Termosifoni: alcuni consigli per pulire e avere termosifoni funzionanti

  • Come risparmiare sulle bollette? Ecco 7 consigli

  • Parquet: i consigli per averlo pulito e come nuovo

  • Idrostufa per scaldare gli ambienti, vantaggi e caratteristiche

  • Casa calda con i giusti termosifoni e caloriferi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento