rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Casa

I predoni del mercato ambulante: tre borseggiatrici arrestate dai carabinieri

Le donne individuate grazie all'occhio attento del Sovrintendente della Polizia Penitenziaria Mauro Vagnini oramai esperto nello scovare le ladre

Una vera e propria tripletta quella messa a segno dal Sovrintendente della Polizia Penitenziaria Mauro Vagnini, noto per il suo occhio esperto nell'individuare le borseggiatrici sui mezzi pubblici e durante i mercati ambulanti, che ha fatto arrestare tre nomadi specializzate nel far sparire i portafogli dei malcapitati. Le malviventi, tutte sui 30 anni di origini bulgare, sono state notate aggirarsi tra le bancarelle del mercato settimanale del sabato in centro a Rimini per poi entrare in azione sfilando dalla borsa di una vittima il portafoglio. La derubata non si è accorta delle mani di velluto ma l'operazione non è sfuggita a Vagnini che ha dato l'allarme facendo intervenire una pattuglia dei carabinieri in borghese. I militari dell'Arma hanno bloccato le ladre che, trovate in possesso della refurtiva, sono state ammanettate e portate in caserma. Arreestate per furto, sono state trattenute nella camera di sicurezza in attesa del processo per direttissima fissato per lunedì mattina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I predoni del mercato ambulante: tre borseggiatrici arrestate dai carabinieri

RiminiToday è in caricamento