Chiama i pusher per avere droga, dai domiciliari finisce in cella

Fine settimana di intenso lavoro per i Carabinieri della Compagnia di Riccione. A Cattolica, i militari della locale Tenenza hanno arrestato un 50enne di Alessandria

Fine settimana di intenso lavoro per i Carabinieri della Compagnia di Riccione. A Cattolica, i militari della locale Tenenza hanno arrestato un 50enne di Alessandria per per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente in esecuzione una ordinanza di custodia cautelare in carcere, in sostituzione degli arresti domiciliari, in quanto lo stesso. L'individuo continuava a contattare i pusher per rifornirsi di droga.

Una 24enne romena è stata arrestata per false dichiarazioni sulla propria identità in quanto, nel corso di accertamenti di polizia giudiziaria, ha affermato falsamente di essere domiciliata e reperibile presso un Hotel di Rimini, cosa risulta falsa per sviare indagini ed accertamenti a suo carico.
In assoluto è il primo caso di arresto per questo tipo di reato nel riminese.

Per porto abusivo di arma, è stato denunciato un 35enne di Desenzano del Garda: durante un controllo stradale, è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico, della lunghezza di 22 centimetri, che aveva all’interno della tasca del giubbotto. I militari di Montefiore Conca hanno denunciato per uso di atto falso una cinquantenne già nota alle forze dell'ordine in quanto circolava con un tagliando assicurativo contraffatto. Segnalati inoltre per detenzione di sostanza stupefacente, per uso personale, 3 riminesi perché in possesso di un totale di 10 grammi di marijuana e 2 di hashish.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento