rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Cronaca Verucchio

La carica dei 1001 allievi che tornano a scuola, dalla prossima settimana piedibus e ingresso anticipato

Il Piedibus, a oggi ‘prenotato’ da 74 ragazzi, viene offerto alle famiglie grazie agli oltre venti volontari della Cooperativa Unitaria Pensionati che copriranno undici linee

Prima campanella per oltre mille giovani verucchiesi. Saranno 1001 gli alunni che giovedì 15 settembre inizieranno l’anno scolastico 2022-2023: ai 39 piccoli che già da lunedì 12 stanno già usufruendo del Nido (tre in più di un anno fa), si aggiungeranno infatti 140 iscritti alle Scuole per l’Infanzia, 461 studenti delle Primarie ‘Carletti Franzolini’ e ‘Gianni Rodari’ e 400 delle Secondarie di Primo Grado fra Istituto Comprensivo Ponte sul Marecchia e Norberto Pazzini.

“Negli ultimi anni siamo intervenuti sugli edifici scolastici sia internamente che esternamente per offrire nuove possibilità di fruizione degli spazi all’aperto, anche alla luce dei lunghi e difficili mesi di pandemia: quest’anno non si sono resi necessari quindi grandi interventi. Il primo giorno di scuola è da sempre un momento molto sentito per i ragazzi e nel rivolgere loro il sentito in bocca al lupo vorremmo ringraziare gli uffici e il personale per essere riusciti ad attivare fin da subito gran parte dei servizi” commenta l’amministrazione..

Piedibus, Scuolabus e Ingresso anticipato

“Lunedì 19 prenderanno il via il Trasporto Scolastico, il Piedibus e il servizio di ingresso anticipato. Per lo Scuolabus, affidato a Start Romagna, si sono già iscritti 41 alunni ma stanno continuando ad arrivare le richieste. Stesso discorso per il Piedibus, a oggi ‘prenotato’ da 74 ragazzi, che viene offerto alle famiglie grazie agli oltre venti volontari della Cooperativa Unitaria Pensionati che copriranno undici linee fra i plessi di Villa Verucchio e quelli del capoluogo. Dallo stesso giorno i genitori che abbiano particolari esigenze lavorative potranno usufruire del servizio di ingresso anticipato alle 7.45 dei loro figli” entra nel merito la vice sindaca con delega ai servizi educativi Sabrina Cenni, rivelando: “Il servizio mensa che Camst cura per tutti i ragazzi dal Nido alle Secondarie di Primo Grado partirà invece da sabato 26 settembre. Vorrei infine ricordare alle famiglie che anche quest’anno come Comune abbiamo aderito al progetto ‘Al Nido con la Regione’ che prevede misure di sostegno per far fronte alle rette riservate a famiglie con un reddito Isee non superiore ai 26.000 euro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La carica dei 1001 allievi che tornano a scuola, dalla prossima settimana piedibus e ingresso anticipato

RiminiToday è in caricamento