rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Cattolica

2 giugno: anche Cattolica ha ricordato la nascita della Repubblica

E’ stata una Festa della Repubblica che ha guardato in particolar modo alle donne, quella di questo 2 giugno 2016. Il programma cattolichino si è arricchito infatti di un appuntamento legato al 70° anniversario del voto alle donne.

E’ stata una Festa della Repubblica che ha guardato in particolar modo alle donne, quella di questo 2 giugno 2016. Il programma cattolichino si è arricchito infatti di un appuntamento legato al 70° anniversario del voto alle donne.

Dopo il corteo partito alle 17.30 da piazzale Roosevelt, in Piazza 1° maggio il sindaco Piero Cecchini ha preso la parola per il suo discorso commemorativo (in allegato) incentrato sul significato più profondo del 2 giugno con sentiti accenni alle problematiche del lavoro, dei giovani e delle fasce più deboli della popolazione. Dopo di lui, l’assessore alle Pari Opportunità e alla Politiche di Genere Giovanna Ubalducci, ha tenuto un intervento incentrato sia sulla ricorrenza del voto alle donne, sia su Bruna Giommi e Anna Pizzagalli, due concittadine che nel dopoguerra si impegnarono per prime in politica in qualità di consigliere comunali.

 
Un momento molto toccante è stato alla fine della cerimonia quando il sindaco Cecchini e l’assessore Ubalducci hanno salutato i parenti di Bruna Giommi e Anna Pizzagalli intervenuti alla cerimonia nella quale si sono ricordate le due cittadine cattolichine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

2 giugno: anche Cattolica ha ricordato la nascita della Repubblica

RiminiToday è in caricamento