Venerdì, 6 Agosto 2021
Cronaca

270 persone a tavola alla parrocchia della Riconciliazione per una "missione possibile"

E' stato anche proiettato un video con gli auguri dei piccoli brasiliani del centro "Vita Nuova".

Mettere a tavola 270 persone per una buona causa: questa la "missione possibile" che ogni anno viene proposta alla parrocchia della Riconciliazione di via della Fiera. In un clima prenatalizio, numerose famiglie riminesi si sono riunite per salutare e sostenere i bambini adottati a distanza in un villaggio di Fortaleza Dos Nogueiras, in una delle zone più povere del Brasile. Il progetto "Vita nuova" per i bambini di strada, voluto quindici anni fa da don Domenico Valgimigli e da Tiziana Fabbri, grazie alla generosità dei riminesi ha permesso di dotare quel territorio di un centro di accoglienza che oggi segue 724 tra bambini e adolescenti, garantendo loro alimentazione, cure, educazione. Durante la cena, il cui ricavato andrà a finanziare la cura per la verminosi, Tiziana Fabbri ha raccontato ai presenti la storia del progetto, come è nato e come si è sviluppato. E' stato anche proiettato un video con gli auguri dei piccoli brasiliani del centro "Vita Nuova".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

270 persone a tavola alla parrocchia della Riconciliazione per una "missione possibile"

RiminiToday è in caricamento