8 marzo di solidarietà: generosa donazione allo Ior da Viserba e Bellaria

"Attorno al Progetto Margherita nell’ultimo periodo si è creato un movimento di solidarietà e di vicinanza davvero commovente", afferma il direttore generale Ior, Fabrizio Miserocchi

I soci della Fonte, società che gestisce il Conad Superstore di Viserba (via Libero Missirini 1) e il Conad City di Bellaria (via Don Milani 17), hanno consegnato giovedì mattina al direttore dell'Istituto Oncologico Romagnolo, Fabrizio Miserocchi, un assegno del valore di 3.000 euro: a tanto ammonta la raccolta che si è svolta nei due punti vendita in occasione della Festa della Donna. Grazie alla solidarietà dei soci Conad e ai clienti che hanno scelto di fare la spesa nei due negozi, è stato possibile raccogliere questa cifra importante in una sola settimana, dall’1 all’8 marzo: in questo periodo, infatti, su tutti gli scontrini emessi in cassa nei due negozi, sono stati devoluti 10 centesimi a sostegno del Progetto Margherita dello IOR, grazie al quale l’Istituto aiuta le donne che stanno affrontando un periodo delicato della loro vita, come quello legato alle cure oncologiche. La somma servirà per acquistare parrucche che verranno donate gratuitamente alle donne sottoposte a chemioterapia negli ospedali romagnoli.

"Abbiamo pensato di destinare quei fondi, che solitamente impieghiamo per l’acquisto della mimosa, a una causa di valore sociale nel nostro territorio - spiegano i soci della Fonte -. Il momento della cura di alcune malattie è particolarmente difficile per tutti, forse ancora di più per le donne che ne portano i segni evidenti sul proprio fisico. Poter contribuire ad aiutare chi è impegnato nella lotta contro la malattia ci è sembrato un modo bello e generoso di celebrare la ricorrenza di questa festa, pensando prima di tutto alle pazienti che stanno attraversando un periodo così impegnativo e difficile della vita. Ci auguriamo di poter portare in tal modo un piccolo ma concreto contributo a una causa che lo Ior sostiene da tanti anni e che ci vede, come Conad, impegnati al loro fianco ormai da decenni".

"Attorno al Progetto Margherita nell’ultimo periodo si è creato un movimento di solidarietà e di vicinanza davvero commovente - afferma il direttore generale Ior, Fabrizio Miserocchi -. Per noi è motivo di grande soddisfazione vedere che il territorio è tanto vicino alle donne nel momento del bisogno. Il Progetto Margherita è uno dei nostri servizi alla persona gratuiti più utilizzati: basti pensare che solo nel 2017 sono state 353 le donne che sono venute presso le nostre sedi per avere una parrucca, quasi una al giorno, dato che ci ha spinto ad implementare il servizio anche a Imola e Cesena. Conad e Ior sono legate da una partnership oramai consolidata: un’amicizia oserei dire, che ci ha portato a fare davvero la differenza sul nostro territorio. Una collaborazione destinata a proseguire con progetti importanti ed innovativi, che presto andremo a presentare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Muore nella culla a 4 mesi, si indaga per scoprire le cause del decesso

Torna su
RiminiToday è in caricamento