Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Nina Zilli e Daniele Silvestri per il Capodanno più lungo del mondo di Rimini

In programma 150 eventi tra musica, cultura e spettacoli che accompagneranno il periodo di Natale

Il Natale accende i borghi
In occasione delle festività, i borghi storici di Rimini propongono un ampio cartellone di eventi. Il Borgo San Giuliano si illumina a festa e propone tante iniziative diverse. Si inizia l’8 dicembre con Borgo solidale, un pomeriggio per scaldarsi di gusto, di solidarietà, di manualità, di note, di arte e di abbracci con oltre 30 associazioni di volontariato del territorio riminese per divulgare le “buone pratiche” di solidarietà. Ad animare il pomeriggio il Coro Gospel e l’hokulele band, l’esibizione del gruppo Cinofilo, il grande mandala su viale Tiberio, la lotteria solidale. A cura della Società de Borg. Gli appuntamenti continuano il 17 dicembre con il Mercatino di Borgo Natale, con prodotti artigianali tipici e natalizi e tanto divertimento per i bambini. Nel pomeriggio, infatti, il mercatino sarà rallegrato dal Ludobus e da incursioni di artisti di strada, acrobati e giocolieri. L’iniziativa è a cura dall’Associazione Commercianti, che quest’anno propone anche tanti laboratori, come il Laboratorio mani in pasta per imparare a fare i cappelletti presso la Trattoria ‘La Marianna’ (5 dicembre) o il laboratorio dei biscotti e decori natalizi alla gelateria Pont de Dievli (6 dicembre), fino a quello per personal shopper tenuto da Andrea Amati presso la latteria del Borgo (13 dicembre). Le iniziative terminano il 6 gennaio con la Befana Borgo Run, la tradizionale camminata per famiglie tra le vie del borgo e il parco Marecchia.

Il Borgo Sant'Andrea propone la mostra il Borgo dei Balocchi e il presepe vivente. In occasione delle festività Natalizie, l’Associazione Zeinta de Borg organizza un’iniziativa dedicata ai bambini e alle famiglie nel Borgo Sant’Andrea. Nei pomeriggi dell’8 – 9 – 10 dicembre e per tutti i week-end fino al 6 gennaio sarà allestita una mostra del giocattolo antico e moderno in via Saffi. Qui si potrà ammirare l’evoluzione del giocattolo dai primi del ‘900 fino ad oggi. Domenica 17 andrà in scena il Presepe Vivente con oltre 150 figuranti che si svolgerà in piazza Mazzini dalle ore 15.

Le mostre 
In occasione delle celebrazioni di Sigismondo 2017-2018, il Museo della Città di Rimini ha commissionato all’artista Nino Migliori un nuovo ciclo di opere dedicate ad Agostino di Duccio e al Tempio Malatestiano. E' stata questa l’occasione per una nuova e suggestiva interpretazione fotografica della Cappella dei Pianeti, osservata a lume di candela. Il lavoro di Migliori si potrà ammirare dal 16 dicembre alla FAR – fabbrica Arte rimini, nella mostra Lumen. Nino Migliori è tra gli autori che meglio rappresentano la straordinaria avventura della fotografia che, da strumento documentario, assume valori e contenuti legati all’arte e alla sperimentazione.

Sempre dal 16 dicembre (fino al 14 gennaio) il Foyer del Teatro Galli ospita invece la mostra I migliori Album della nostra vita, Storie in figurina di miti campioni e bidoni dello sport. La mostra, organizzata dal Museo della Figurina, nato dalla passione collezionistica dei fratelli Panini, si articola in venti sezioni, ognuna delle quali si accosta in maniera specifica al variegato mondo dello sport, spaziando dai campioni delle Olimpiadi e dei Mondiali di calcio alle sfide tra grandi rivali, passando attraverso i ‘fenomeni’ di ieri e di oggi e le stelle degli USA. Ma sono diventati celebri anche atleti più noti per le sconfitte che per il talento, i cosiddetti ‘bidoni’. Altri devono la loro fama non tanto a brillanti carriere quanto al fatto di essere stati effigiati in figurine rare e introvabili; altri ancora sono ricordati per più o meno fortunate apparizioni in pellicole cinematografiche. Infine, anche temi delicati come il razzismo e la  discriminazione nello sport trovano un inedito punto di vista all’interno della mostra. Le mostre sono visitabili con il seguente orario 10 - 13 / 16 - 19; chiuso il lunedì non festivo.  Aperte anche il pomeriggio di Natale e la Notte di San Silvestro.

In occasione dei dieci anni dall’apertura al pubblico della domus del Chirurgo, l’edizione di quest’anno del Festival del mondo Antico (7-9 dicembre) propone due mostre all’interno del Museo della Città: fino all’ 11 febbraio si potrà visitare la mostra Affreschi romani ad Ariminum. Per la riscoperta di un patrimonio, una mostra documentaria dedicata agli intonaci delle domus di Ariminum e l’esposizione La Seconda Soglia (visitabile fino al 7 gennaio) che indaga le opere simbolicamente rappresentative di istanze che percorrono i diversi sciamanismi: la cura, la divinazione e la paura, declinate in maniera differente nelle varie culture.  Orario Mostre al Museo: 9.30 - 19.00 (7 - 8 - 9 dicembre); da martedì a sabato 9.30-13 e 16-19; domenica e festivi 10-19. Natale e Capodanno 15-19

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nina Zilli e Daniele Silvestri per il Capodanno più lungo del mondo di Rimini

RiminiToday è in caricamento