Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca

Gessica sul banco dei testimoni: "Lui è stato l'amore più grande della mia vita"

Durante il racconto dell'addestratrice di delfini, il capoverdiano ha detto evidenti segni di insofferenza sulla ricostruzione dei fatti

Riprende il processo che vede imputato Eddy Tavares di stalking nei confronti della ex fidanzata, Gessica Notaro, poi sfigurata con del liquido corrosivo che ha, nello stesso capoverdiano, il principale accusato. Il pubblico ministero, all'inizio dell'udienza, ha chiesto che l'imputato possa ascoltare la testimonianza della vittima da dentro il gabbione e che, la Notaro, renda le proprie dichiarazioni da dietro un paravento. Dopo il perito del Tribunale, che ha illustrato le difficoltà nella trascrizione delle intercettazioni del capoverdiano, è stata la 27enne a salire sul banco dei testimoni dove ha ripercorso il primo incontro con Tavares nel 2013 e, dopo qualche giorno, era iniziata una relazione andando a convivere insieme.

"Io era single da circa un anno - ha spiegato la Notaro - mentre lui aveva un'altra donna che viveva a Milano ma, secondo Tavares, la loro storia era finita. Io mi sono innamorata molto velocemente di lui, non riuscivo ad essere lucida. Dal suo canto, ogni tanto spariva per alcuni giorni e non riuscivo a farmene una ragione. Nel gennaio del 2014, poi, l'ho sorpreso in auto con un'altra ragazza che si nascondevano da me. Eddy si scusava di quei comportamenti, sostenendo che era una sorta di provocazione, e io ci ho voluto credere perchè non riuscivo a lasciarlo. L'anno successivo, quando ho scoperto un tradimento certo con una brasiliana, l'ho lasciato e ho portato via tutte le mie cose. Lui ha iniziato a piangere e a scusarsi. Io ero troppo innamorata e siamo tornati insieme nonostante lui avesse altre donne".

"Tutti i nostri amici - prosegue la Notaro - sapevano che lui mi tradiva e che aveva messo incinta un'altra ragazza che, poi, ha abortito. A raccontarmi tutto è stata una ragazza cilena nostra amica e, quando Tavares lo ha scoperto, è andato da lei a minacciarla. Nel maggio del 2016 abbiamo litigato nuovamente perchè le cose non andavano nella convivenza e, oramai stanca di questa relazione, ci siamo allontanati. Lui mi ha chiesto di andarmene di casa, io ho preso le mie cose e sono uscita. Gli ultimi giorni che stavamo insieme sono entrata nel computer che lui usava e a mettermi a cercare le prove dei suoi tradimenti. In una cartella ho scoperto decine di foto di donne nude. Una di queste sono riuscita a rintracciarla e mi ha confessato di aver avuto una relazione di 2 mesi con Eddy".

===> Segue

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gessica sul banco dei testimoni: "Lui è stato l'amore più grande della mia vita"
RiminiToday è in caricamento