menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rette scolastiche nido e infanzia: Misano adottata la delibera per l’azzeramento

Tale provvedimento comporterà una minore entrata nel bilancio comunale pari a 34.500 euro, di cui 9.800 derivanti dalle rette del nido e 24.700 dalle rette delle scuole materne

La Giunta comunale di Misano Adriatico, con la delibera numero 75 assunta nell’ultima seduta, ha reso operativo il provvedimento di azzeramento delle rette scolastiche di asili nido e scuole dell’infanzia comunali e statali per il periodo di sospensione dei servizi educativi disposti dal Dpcm del 2 marzo scorso e della conseguente ordinanza regionale del 6 marzo. Dando seguito all’intenzione annunciata un mese fa, l’amministrazione comunale ha deliberato la cancellazione delle rette per il periodo 8 marzo – 6 aprile 2021. Per il mese di marzo, dunque, le famiglie pagheranno il 25 % della retta mensile prevista, mentre nel mese di aprile si vedranno scontato l’equivalente della prima settimana di chiusura delle scuole, andando a pagare il 75% dell’importo mensile. Tale provvedimento comporterà una minore entrata nel bilancio comunale pari a 34.500 euro, di cui 9.800 derivanti dalle rette del nido e 24.700 dalle rette delle scuole materne. “Lo riteniamo un provvedimento doveroso – spiega il Vicesindaco e Assessore ai servizi scolastici Maria Elena Malpassi -, non avendo le famiglie potuto usufruire pienamente del servizio. In tempi difficili come quelli che stiamo attraversando crediamo che possa essere un aiuto concreto e un segnale di attenzione alle esigenze dei cittadini da parte di chi amministra”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Alla scoperta dei luoghi della fede: il viaggio è anche online

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento