Gessica Notaro si presenta in Tribunale per accusare il suo ex

Il volto coperto da una garza per proteggere le ferite provocate dall'acido, aula blindata per proteggere la sua privacy

Tribunale di Rimini blindato per la seconda udienza del processo che vede il cittadino capoverdiano, Eddy Tavares, accusato di stalking nei confronti della sua ex, Gessica Notaro. La 28enne riminese, poi aggredita e sfigurata con del liquido corrosivo che vede lo stesso straniero accusato del gesto, è voluta essere presente in aula. L'ex finalista di Miss Italia è arrivata verso le 8.30 al Palazzo di Giustizia, passando per un percorso protetto e scortata dalle forze dell'ordine. Il volto della ragazza è coperto da una garza per proteggerle le ferite provocate dall'acido. L'aula del gip è blindata e, all'esterno, sono assiepati fotografi, giornalisti e cameramen e, per proteggere la 28enne, è stato anche allestito un paravento. Tavares, invece, non è comparso in aula.

+++ SEGUONO AGGIORNAMENTI +++

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Arrestato con l'accusa di aver abusato delle due cugine dodicenni, una rimane incinta

  • Alessandro Andreini la combina grossa e viene espulso dal Collegio

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Una nevicata e oltre 400mila luci per lo show di Riccione Christmas Star con la musica di Ralf

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento